C'è stato un sogno, una volta, che era Roma. Si poteva soltanto sussurrarlo. Era cosí fragile. ... sarà realizzato!     [Marco Aurelio, in Il Gladiatore, di Ridley Scott]

In ttto c’è qualcosa di positivo, anke nella paura

17 aprile 2014 alle 10:17

Qualke g fa ho scritto Differenza tra “mi hai infastidito” e “ho provato fastidio” e l’altro ieri Decisione difficile? Sii consapevole della tua paura, oggi invece mi concentro su questo mio pensiero corollario. Ogni cosa nell’Universo ha 1 aspetto positivo, se noi vogliamo vederlo e se noi stessi siamo positivi.

So ke è molto difficile trovare aspetti positivi in malattie gravissime, nn sono stupido, ma guardate, ci sono. Siamo noi a nn vederli, x le obiettive difficoltà dell’essere positivi in momenti negativi.

Io penso, ad esempio, ke in ogni xsona, anke quella ke ci pare la peggiore, ci sia qualcosa di positivo. Se comprendiamo ke l’Anima è immortale e ke le nostre incarnazioni terrene ci servono x imparare e suxare delle lezioni, è impossibile ke qualc1 nn abbia ancora imparato nulla. Spesso siamo noi ad essere kiusi agli aspetti positivi di ki nn ci piace, invece.

Anke nell’oppressione di cui potremmo essere vittime c’è sempre 1 aspetto positivo (il ke nn vuol dire ke dobbiamo andare a cercarcele o subirle senza protestare). Quasi sempre si tratta di riequilibri karmici della nostra Anima, quindi x assurdo l’Anima di ki ci opprime ci sta concedendo 1a possibilità ed è quasi automatico ke la cosa sia stata concordata.

Nel caso di gravi malattie, queste sono sempre originate, secondo me, dal nostro piano dinastico, il ke vuol dire ke la nostra Anima le ha scelte prima di nascere. Nn è sempre facile capire quale sia il loro scopo, ma di sicuro c’è e capita ke si veda (ad esempio con l’ipnosi regressiva, lo Yoga e la meditazione).

Sugli aspetti positivi della paura, vi rimando all’articolo Nn posso vedere in te ciò ke nn c’è in me ke ho scritto ieri, inutile ke io mi ripeta 🙂

Nel caso di incidenti, imputabili al libero arbitrio di altri, a noi al- 1 aspetto positivo, anke se estremamente sofferto, ne consegue. Abbiamo 1a nuova e imprevista lezione da suxare o 1a nostra qualità da acquisire o dimostrare.

Il concetto è difficilissimo e questa mia idea mi viene sempre fortemente critica. “Parli bene, tu, dato che ti è sempre andato tutto bene”, ad esempio, o “Vorrei vedere te al posto mio” o ancora “Vorrei vedere se capitasse a tuo figlio”, tanto x fare degli esempi, sono le frasi ke mi sono sentito dire decine di volte, ma io la mia idea nn l’ho mai cambiata, anzi in questi anni la convinzione s’è rafforzata.

In realtà io le esxienze estremamente negative le ho avute e nn poke, ma il mio desiderio di trovare qualcosa di positivo in ogni situazione e la mia positività xsonale mi hanno sempre aiutato a star – male di ciò ke sarei potuto stare.

Ci credo fortemente e l’applicazione delle sue implicazioni io lo considero 1 investimento x il miglioramento delle mie vite future, la prossima in particolare 🙂

Lascia un commento