C'è stato un sogno, una volta, che era Roma. Si poteva soltanto sussurrarlo. Era cosí fragile. ... sarà realizzato!     [Marco Aurelio, in Il Gladiatore, di Ridley Scott]

Ho deciso, diventerò mago

03 agosto 2013 alle 11:31

“So che ti piace fare lo chef, ma volendo cambiare, che lavoro vorresti fare?” – mi chiede Mariangela un paio di settimane fa.

“Mah, sai che non saprei?” – rispondo io dopo averci pensato qualche istante.

Poi cominciamo a chiacchierare di altre cose e per qualche motivo che non ricordo più, si va a parlare di magia.

“Ecco, ora lo so” – le dico – “vorrei fare il mago”.

Non so come m’è venuto questa sorta di flash, improvviso, forte, convinto. L’ho detto prima ancora di realizzare io stesso.

Mi piace molto fare lo chef, per tanti motivi e non vedo ad oggi una ragione per cambiare. So che con molta probabilità tra una decina di anni situazioni, evoluzione e crescita mi porteranno a voler essere diverso. Cosa, oggi è impossibile dirlo.

Certo, far il mago non è esattamente un lavoro, però trovo curioso che il pensiero mi sia venuto 🙂

TAG: Francesco

Lascia un commento