C'è stato un sogno, una volta, che era Roma. Si poteva soltanto sussurrarlo. Era cosí fragile. ... sarà realizzato!     [Marco Aurelio, in Il Gladiatore, di Ridley Scott]

Basta, mi riprendo il mio tempo

29 novembre 2011 alle 22:30

Dato ke l’ho scritto sui vari social ke frequento, Facebook, Twitter e Google+, mi pare giusto ke io lo scriva anke qui.

Ho deciso di riprendermi il tempo ke ogni giorno spreco aspettando ki è in ritardo, ki nn risponde alle email, ki nn fa le cose ke deve fare (xké poi le faccio io), ke dà sempre x scontato ke ttto vada in automatico, ke nn decide e soprattutto ke mi perdere tempo con consultazioni e decisioni in cui si parla di aria fritta, senza poi combinare nulla.

X anni mi sono detto ke andava sempre data 1a nuova possibilità, ke la capacità dell’interessato valeva il mio sforzo, ke alla fine aspettare era ripagato.

No, nn è così. Facendo 4 banali calcoli, + di 1/3 delle mie giornate se ne vanno aspettando altri o facendo lavori x recuperare i ritardi degli altri.

Da venerdì 25 novembre 2011 ho cambiato bandiera. Nn aspetto + nessuno. Kiuderò tutti i rapporti con ki, amico o conoscente, pensa sempre ke il suo tempo sia + importante del mio.

So ke ciò avrà qualke svantaggio, ke mi xderò qualke opportunità, ke ci rimetterò qualcosa, ma alla fine, a conti fatti, sono sicuro ke il gioco vale la candela ed avrò qualcosa di importantissimo… mi riprenderò il mio tempo.

Ho 50 anni. Nn posso buttarne via troppi, di quelli ke mi restano.

TAG: pensieri

4 Commenti

  1. Anna Chiofalo ha scritto il alle :

    Eppure pensavo che nel lontano NORD la puntualità fosse una regola costante e che il problema delle attese per i ritardi degli altri fosse soltanto una prerogativa di noi del SUD. Io da ragazza ero puntualissima e diventavo furiosa se qualcuno si faceva attendere agli appuntamenti. Oggi sono diventata più posapiano ho cattivo rapporto con l’orologio e con la puntualità per quanto riguarda il periodo (purtroppo molto ridotto) extra lavoro (SARA’ LA DIFESA NATURALE ALLA VITA STRESSANTE DEL MIO LAVORO).Ti invito perciò alla comprensione verso chi – QUALCHE VOLTA – si fa attendere purchè non sia un’abitudine. Ciao Anna

  2. fradefra ha scritto il alle :

    Ciao Anna, mi fa piacere vederti qui sul mio diario.
    Guarda, come dicevo, sono stato comprensivo per anni ed ora non ne ho più voglia. Ad essere comprensivo, ho perso tonnellate di ore (tra attese, solleciti telefonici ed email, lavori ripetuti, ecc. ecc.)

    Io ti scrivo? Tu non rispondi nei giorni successivi? Quando mi rispondi, io ti dico che ormai è tardi ed io ho fatto altrimenti. La nuova regola è questa. Tanto, non esisto solo io, quindi chi non ama seguire queste indicazioni, può relazionarsi con altri.

  3. Marina ha scritto il alle :

    Sai Fra, quello che hai scritto mi ha fatto davvero pensare…hai ragione…hai perfettamente ragione…perchè il mio tempo deve valere meno di quello di chi mi sta accanto? Io in questi ultimi mesi ho fatto più o meno la stessa cosa con le amicizie. Sono stufa dei falsi amici, di quelli che ti si appiccicano addosso per imparare gratis a cucinare una torta, che ti chiamano per chiederti la ricetta perchè “a me che sono tua amica non puoi fare a meno di darla”, che ti invitano a cena nella speranza che tu cucini gratis per loro…poi quando tu hai bisogno di qualcosa hanno sempre qualcos’altro da fare.
    Rompermi un braccio e avere bisogno degli altri mi ha permesso di fare una scrematura incredibile di chi mi stava attorno solo per interesse e, cosa incredibile, liberarmi dei “parassiti” mi ha permesso di conoscere nuove persone, belle persone, che mi trasmettono energia positiva…ma soprattutto mi ha permesso di imparare a mettere dei paletti attorno a me, a dare un valore a quello che sono, al mio sapere, ai miei talenti….vuoi imparare a fare una torta? Ti faccio un corso personalizzato….a pagamento naturalmente!!!!
    Ciao Fra…(vedi come ti rispondo al volo????) :-))))

  4. fradefra ha scritto il alle :

    Ciao Marina, non sapevo che leggessi il mio diario. Mi fa piacere averti tra le mie lettrici. Sai che ti stimo molto.
    Grazie del commento ed arrivederci a stamattina 🙂
    P.S.
    Ma il commento non l’hai scritto col blackberry, vero? :p :p

Lascia un commento