C'è stato un sogno, una volta, che era Roma. Si poteva soltanto sussurrarlo. Era cosí fragile. ... sarà realizzato!     [Marco Aurelio, in Il Gladiatore, di Ridley Scott]

Ciò che scrivo l’ho detto a voce alle persone interessate, qui lo ripeto come mia sorta di sfogo. Un modo per trasmutare. Chissà che non stimoli qualcosa anche in voi.

Premetto che non vuol essere una lezione, sto solo testimoniando il mio modo di essere, quindi leggete e se vi risuona, il vostro intuito vi dirà che fare, altrimenti, passate oltre 🙂

Stavolta lascio perdere i piani animici, la spiritualità e la new age e resto invece su un livello decisamente terreno. Psicologico sì, ma di questa terra 🙂

A me piacciono certe cose, mi va di dirle. A chi amo chiedo, non è detto che chi amo mi ami, ma se mi ama, tocca che si tenga di me tutto il pacchetto :p :p

TAG: Francesco

Diverse persone in queste settimane mi hanno chiesto cosa siano gli Archetipi (o Archètipi).

Spiegarlo per iscritto con un post è impossibile, a fatica basterebbe un libro, ma per non lasciare nessun* a bocca asciutta, una mia definizione estremamente sintetica e molto lontana dall’esaustività la do 🙂 🙂

Gli Archetipi sono i mattoni essenziali della Creazione; sono i vetrini di base dell’analisi; sono gli elementi atomici dell’essere, fare ed accadere; sono le prime forme solide dell’energia.

TAG: Archètipi

Non so dove sono.

Tu sei seduta su una poltroncina, hai una vestaglietta corta nera, di un tessuto lucido, forse seta o qualcosa di simile, semi aperta.

Il tuo intimo è bianco, di un tessuto di pizzo fitto, senza trasparenze. Reggiseno e slip piccolissimi, probabilmente tanga.

Mi chiedo come mai l’intimo non sia nero, poi rifletto sul fatto che ben si adatta al tuo carattere. Non ti piacciono le regole, sei anticonformista, quindi nero con nero sarebbe stato troppo normale. Inoltre, bianco e nero, quasi Yin e Yang, ben rappresentano le due facce della tua personalità, spirituale da una parte, sessuale e terrena dall’altra.
D’altro canto, mi piaci anche per questo.

TAG: adult

Tra ciò che prevede il sesso, per me il pompino è una delle cose più belle.Mi sveglio dolcemente, tutto è buio, la tua mano è sul mio membro, mi massaggi leggermente con le dita, ma forse dormi e ti stai solo muovendo preda di qualche sogno.

No, non dormi, ora sento che la tua mano è più precisa, ha la sua volontà, l’altra mi accarezza l’addome.

Mi sveglio sempre di più, mi godo le tue carezze, il mio pene è eretto da un po’, lui ha cominciato subito a provare il suo piacere, prima ancora che arrivasse la mia consapevolezza.

Il fiume del Tempo scorre lento e la nostra Barca sembra quasi scivolare sulle sue Onde.

Osserviamo le due sponde, siamo soli io e te, il Silenzio è interrotto solo dalle Vibrazioni provocate dal nostro Movimento.

Io guido la Barca o forse è qualcun altro, non so.

Vivete come volete, decidete per voi il livello di trasparenza che desiderate, ma io voglio vivere così 🙂

Verità, verità, verità sempre. Essere sempre me stesso, tentando ogni giorno di illuminare le rare zone d’ombra del passato e soprattutto vivendo in modo da non crearne di nuove.

“Frà, io a volte non dico la verità per non ferire” – certo, vi capisco, ma io scelgo diversamente. Mi impegno ad impiegare il massimo tatto possibile, ma dico la verità, perché alla fine se non la si dice per non ferire, finisce che non diciamo nulla, visto che qualunque cosa potrebbe ferire qualcun*.

TAG: poliamore

“Solo!

Ci sono momenti in cui la tristezza ti assale, ti guardi attorno e ti pare di essere nessuno su un pianeta straniero, la notte è buia ed il silenzio non ha nulla da raccontarti.

Nel tuo cuore tanto amore resta chiuso, nella tua mente desideri irrisolti si contorcono nella disperazione dell’abbandono.

Dio, perché sei morto?”

================

Ieri ho scritto questi miei pensieri su Facebook ed oggi qui sul blog voglio descrivere lo stato che le ha originate.

TAG: poliamore

Da oggi, qui sul mio blog e sui vari social su cui sono presente, in particolare Facebook, scriverò sistematicamente in modo da rendere i miei testi indipendenti dal genere binario maschio/femmina.

Voglio, in pratica, rendere agevole, distesa e serena la lettura di ciò che scrivo a chi non si riconosce un genere binario, persone non-binary o genderqueer. Uomo o donna o neutro o imprecisato o senza desiderio di genere alcuno, comunque si considerino i/le lettori/ici, desidero che possano leggere senza provare fastidio alle parole, aggettivi e soprattutto pronomi che impiego.

TAG:

Quando una persona ti mostra il suo interiore, mettendo a nudo ciò che è la sua essenza, rendendoti partecipe dei sui desideri, delle sue emozioni, delle sue vergogne, ti sta facendo il più importante regalo che si possa fare a qualcuno.

Amore è anche questo, avere il desiderio e la capacità di essere sé stessi anche nella manifestazione di ciò che più profondo vi è. Questo è tutt’altro che facile e al di là di proclami ed intenti, vi si riesce con ben poche persone.

TAG: Mariangela

Panorama sul lago, a Balsa di Pinè.Spesso mi chiedono “Frà, ma io sono nessuno, sono piccolo piccolo, cosa posso fare da solo per ridurre l’inquinamento?”

Eppure, puoi far molto, perché l’ecosostenibilità, la riduzione dell’inquinamento, il miglioramento della qualità della vita, non sono solo temi da grandi multinazionali e istituzioni internazionali, dovrebbero invece essere parte del modello standard di vita di ognuno di noi.

Allora, senza alcuna pretesa di esaustività, eccoti alcune indicazioni, che se attui, tutte o in parte, faranno sì che ci sia anche il tuo contributo. Il bello è che quasi tutte queste considerazioni porteranno anche benefici alla tua salute, in modo diretto.

Iniziamo 🙂

TAG:

La copertina del libro Numeri: Guida lungo la Via.

il libro

Numeri: Guida lungo la Via

 

di
Francesco de Francesco

 

Il Creatore del tuo mondo sei tu, sei tu stesso a inviarti i Numeri che poi tenti di interpretare per comprendere cosa ti sei detto. Leggendo questo libro, quindi, stai comprendendo ciò che sei in procinto di Creare.

Dopo che per anni ho risposto in chat a chi mi chiedeva il significato dei numeri, quale fosse il Messaggio e come applicarlo, mi sono deciso a scrivere questa guida.

Una guida, non un lungo elenco di significati, uno per numero. Ho voluto, infatti, riportare su queste pagine ciò che io stesso faccio quando mi pongo la domanda di cosa significhi un numero quando lo vedo ripetutamente in determinati contesti.

Leggendo il libro, quindi, anche tu sarai capace di ricavare il significato che i numeri hanno per la tua vita, sulla base delle indicazioni che io ho scritto su queste pagine.

Ecco, mi sento doverlo dire, lo faccio. Post molto lungo, potrebbe esserci qualche punto leggermente negativo, ego di sicuro, quindi volutamente vi avviso, lascio qualche riga vuota, così per leggere dovete entrare nel post. Se lo fate, poi non ditemi che non vi avevo avvisati 🙂

Vale per tutti quelli che mi seguono, cucina, olistica, ristorazione, percorsi personali, sesso, rapporti di coppia o relazioni affettive o qualunque altra cosa 🙂

TAG: lavoro

Vi propongo un interessante servizio, che consente di rinnovare mobili, banchi, angoli ed interi locali senza sostituire le parti interessate.

Il tutto in modo lavabile e senza danneggiare le strutture preesistenti, il risparmio economico è rilevante, serve pochissimo tempo per fare il tutto, per interrompere poco le vostre attività.

TAG: lavoro

La copertina del libro Avviare un ristorante, di Francesco de Francesco.

il libro

Aprire un nuovo ristorante

Regole per il successo

 

di
Francesco de Francesco

 

Tanti anni di avviamenti di numerosi ristoranti, riorganizzazioni e consulenze nella ristorazione, riempiono queste pagine scritte dall’Executive Chef Francesco.

Se culli il sogno di aprire un’attività nell’ambito della ristorazione, se lo stai facendo o se sei già titolare di un ristorante, ma anche se solo vuoi sapere cosa implichi un tale progetto, non perderti questo libro.

Ho avviato parecchi ristoranti, molti li ho riorganizzati ed ho sempre verificato che molti malfunzionamenti erano dovuti ad errori fatti proprio nei primi giorni. Per questo, consiglio questo libro ancor prima di muovere un dito o di disegnare una piccola parte della pianta.

Il libro ha un carattere pratico, scritto in un linguaggio comprensibile a tutti, ogni pagina è densa di informazioni provenienti dalle mie esperienze sul campo.

Dato che molti me lo chiedono, ho pensato che la cosa migliore fosse fare questa pagina per riepilogare un po’ e fornirla come indicazione quando necessario.

Quando mi fate una domanda specifica, rispondo sempre volentieri e la risposta è sempre gratis.

In molte situazioni, però, servono molti più approfondimenti, serve sentirsi tante volte, quindi il tutto non può esaurirsi con qualche email scambiata nel tempo libero.

TAG: lavoro

Proprio oggi ho avviato questo mio nuovo servizio. Sapete che sono un Executive Chef e che nell’ambito della ristorazione e della cucina professionale e amatoriale faccio formazione, organizzazione, marketing ed altro ancora.

Oltre ai corsi personalizzati di cucina che organizzo a casa dei privati, oggi si aggiunge la possibilità di comprare ore di mia formazione su Skype, Messenger o al telefono. In pratica, se avete domande o se c’è un tema che vi interessa per cui non trovate un corso o se semplicemente volete risparmiare le spese di viaggio e soggiorno, potete usare il mio servizio.

Pochissime righe per informarvi del fatto che mercoledì 25 gennaio 2017, abbiamo organizzato una serata informale tra poliamorosi e curiosi, per confrontarci assieme sulle nostre esperienze, su come gestiamo gli aspetti della vita e sui piccoli problemi che possono nascere.

La serata si svolge a partire dalle 20:30 a Vicenza, presso il Red Quill Pub, in Via Divisione Folgore 7.

Abbiamo bisogno di tener conto del numero di persone, quindi se siete interessati, scrivetemi a fradefra@fradefra.com o su WhatsApp al 349.2207339.

Dimenticavo, ognuno paga la proprio consumazione e non c’è altro 🙂 🙂

Nel 2001 ero il consulente marketing di una municipalizzata di Muggiò, un paesino dell’hinterland milanese. L’azienda mi mandò in un oscuro buco veneto (io lo chiamai così, all’epoca, prima di vederlo) dove risiedeva la società che sviluppava il nuovo sito, per dar le indicazioni del caso. Lonigo.

Arrivai a Lonigo alle 6 di mattina per studiare, invece mi misi a passeggiare. In pochi secondi mi innamorai della città. Poi conobbi il titolare della piccola software house, facemmo la nostra riunione passeggiando, tornai indietro, ci scambiamo varie volte specifiche ed altro. Stimo e ogni tanto bevo un caffè ancora oggi con Marcello (questo è il suo nome).

Da qualche giorno, dopo un breve periodo di formazione e valutazione, ho iniziato a lavora come Consulente Commerciale per conto di Orion Net S.r.L.

Orion propone alle aziende servizi nell’ambito della telefonia, della connessione Internet, del noleggio a lungo termine di automezzi, elettricità e gas, app marketing.

Nella società, che opera su tutto il territorio italiano con sedi nelle principali città, io mi occupo di confezionare una proposta commerciale ai clienti, sulla base di una analisi delle necessità.

Immagina un grande albero dalla chioma fitta e larga con una panchina sotto, in un prato ricco di fiori e delimitato da cespugli profumati che danno al tutto un’aria intima e raccolta.

L’albero protegge quest’angolo di mondo, lascia filtrare la luce necessaria impedendo che sia eccessiva e lo isola dai rumori.

I profumi che si sprigionano dai fiori del prato restano raccolti grazie al tetto che l’albero forma con le sue foglie.

TAG: Mariangela

Togliti i vestiti, tesoro mio, si vedrà il tuo splendido corpo e molti potrebbero già essere soddisfatti così e godere di ciò.

Io invece ti chiedo di andare oltre. Togliti anche i vestiti psicologici costituiti da filtri, atteggiamenti creati negli anni, regole sociali e credenze limitanti. Ecco, una nuova luce si irradia da te, luminescente, delicata, eterea, attraente. Molto attraente. Molte persone potrebbero avere un orgasmo anche solo guardandoti così e sentendoti usare la tua voce, la tua bacchetta magica.

Dall’Origine, quando la nostra Anima si divise creando noi, viaggiamo assieme tra le vite.

Abbiamo navigato gli universi e le galassie, visto stelle ed ere, abbiamo provato tutto e l’inverso di tutto.

Io ti amo.

Ti amo significa che una Luce in me è proiettata su di te, ti illumina e ti scalda. La vedo uscire dal mio Occhio nella tua direzione.

Non mi serve che tu mi ricambi. Certo, mi piace che sia così, mi piace molto, ma non è obbligatorio perché io ami te. Se non mi ami, io continuo ad amarti comunque e magari, dato che ne ho le capacità, amando anche altre persone ci sarà qualcuno che amerà me. Quindi, nessuno dei miei amati ha il vincolo di contraccambiare, per ricevere il mio amore. A me l’amore arriverà comunque e quindi anche il mio ego sarà soddisfatto.

TAG: pensieri

A tutte piace quella volta che finisci sbattuta contro un muro e senti forti le mani sui fianchi, il suo membro che entra prepotentemente senza chiedere. Un momento di forza che non ti consente di dire nulla, salvo un flebile “sì”, una volontà che si somma alla tua, di sentire il piacere di essere di qualcuno o di possederlo, senza troppi complimenti e domande. La voglia di avere, avere ed ancora avere, piacere che salga prepotente da ogni zona.

Quando senti il bisogno di qualcuno o di qualcosa, ti senti morire per ciò che non hai, lo stomaco ti si aggroviglia al pensiero, la tua mente vaga con la disperata voglia di riempire un buco che non si colma mai e cibo, amicizie e letture non ti bastano… anche questo è l’Oscura Notte dell’Anima.

Non sentirti in colpa per ciò che provi, non punirti, il bisogno è una normale condizione umana che indica una via.

TAG: pensieri

Un Portale è una monumentale porta tra due ambienti, a volte tra l’esterno di un contesto ed il suo interno stesso. In pratica, un accesso.

Al di là della definizione e della “bella parola”, un Portale è una porta 🙂

A seconda del pensiero filosofico, della religione o della “scienza”, un Portale può essere il passaggio tra due universi paralleli, tra due dimensioni, tra punti diversi del medesimo universo, tra punti diversi del tempo, ecc.

Sento il tuo bacio, intanto che le tue mani mi accarezzano. Ti stacchi un momento e mi osservi negli occhi, facendomi perdere nei tuoi.

Sento la tua pelle sulla mia, poi le tue labbra che mi baciano delicatamente ovunque. I tuoi capelli disegnano lunghe scie sul mio corpo, facendo fremere i miei muscoli.

TAG: pensieri

Questo è il mio pensiero, controcorrente, rispetto a quella che si crede solitamente una battaglia tra il nostro ego e la nostra anima, ai fini del raggiungimento di mete che sono molto diverse o così si crede.

Sentiamo spesso dire che l’Ego sia in battaglia contro l’Anima o che quanto meno abbia obiettivi che ci portano fuori dalla strada che l’Anima avrebbe pianificato per noi. Frequentemente leggo espressioni come “Blocca l’ego se vuoi seguire il tuo percorso” o “L’egoicità è la nostra perdizione“, ecc. ecc.

TAG: anima

Cosmici, verdi Cieli teneri
illuminati da scintille d’energia,
incastonati immensi astri neri
in cui trovo tutta la mia magia.

Supremo, eterno Amore,
essenza universale che tutto forma,
del tuo sottile corpo divino è il calore,
che il mio essere tutto adorna.

I nostri due mondi ad unire,
è un lungo viaggio che un comune destino
uno nell’altro prevede morire,
dolce risveglio di un felice mattino.

Sei l’assenza del tempo incalzante,
senza vincoli, creatrice danzante,
carbone morto e rinato diamante.

                                                   Fradefra

TAG: Mariangela

Recentemente mi è stata fatta questa domanda, ho risposto, poi ho pensato che poteva interessare anche ad altri, quindi eccomi a pubblicare ciò che ho spiegato.

Quando devo incontrare le persone che seguo per il supporto personale, che sia di presenza o su Skype, io mi predispongo seguendo un mio iter.

Prima di organizzare un incontro con me, ho bisogno di dirti alcune cose. Se ti risuonano e ti senti in sintonia, si prosegue 🙂
Sono pochi punti, prenditi qualche istante per leggerli e poi non esitare a scrivermi: fradefra@fradefra.com è la mia email, +39 349 2207339 è il mio numero di telefono, valido anche su WhatsApp.

La copertina del libro autobiografico Viaggio di un bimbo troppo solo, di Francesco de Francesco.

il libro

Viaggio di un bimbo troppo solo

 

di
Francesco de Francesco

 

Ripescando dalle mie memorie, ricostruisco la storia che mi ha portato a credere di non essere amato e desiderato.

In queste pagine autobiografiche, racconto i fatti salienti che hanno contribuito a creare in me la Credenza che io non sia amato e desiderato da nessuno.

Inconsapevolmente ho vissuto con questa idea, che ovviamente mi ha condizionato in molte scelte e azioni della vita.

Solo recentemente ne ho assunto la Consapevolezza e facendo un lavoro a ritroso, ho ripescato tutte le cause, rendendomi nel frattempo conto che non era i fatti ad aver creato la Credenza, ma la mia interpretazione dei fatti stessi.

Come al solito, i responsabili del nostro mondo siamo sempre noi stessi 🙂

Un dubbio che potremmo avere: se devo accettare che gli altri siano liberi di vivere come vogliono, come posso evitare che i miei malumori derivanti da ciò, ricacciati indietro per non togliere spazio agli altri ingoiando rabbia, si trasformino in malesseri del corpo?

Come posso essere me stesso, anche nel mio disagio, pur permettendo agli altri di vivere la propria vita?

Come posso trasmutare, senza castigare?

Come posso sfogare la mia emozione, senza negare gli altri e senza svilire me stesso?

Ok, parto con le mie risposte a queste domande, che in fondo si riassumono con una sola (e la conoscete, se siete arrivati sin qui).

Già, vorrei tanto dirti che… ma alla fine non ti dico nulla.

Ho la convinzione di non poterti dire ciò che provo, mi dico che ti farebbe male, che ti recherebbe disagio, che potrebbe in qualche modo incrinare il nostro rapporto, ma in fondo sono solo credenze mie, lo so.

Dovrei sempre dire ciò che penso, lo faccio di solito, ma a volte su alcune cose i miei filtri sono particolarmente attivi. C’è di tutto: l’ego che non vuol essere rifiutato; il timore di essere giudicato troppo “terreno”; il non voler essere scambiato per un certo modello di persona.

– “Vieni con me?”
– “Dove?
– “In un luogo bellissimo.”
– “Soli io e te?
– “No.”
– “Quanti siamo?
– “Pochi, tanti, è importante?”

L’UNO si frammentò, capirne i motivi non è da umani, ma ovviamente sappiamo che i motivi li aveva e qualcuno possiamo anche sospettarlo, ma non è questo il tema del mio post.

Frammentandosi, l’UNO, all’esperienza principale dell’esistere frammentato e poi sperimentare la riunificazione, volle aggiungere anche altri livelli e piani di vita.

La Dualità è tra questi piani esperienziali aggiuntivi 🙂

TAG: anima

Già, proprio così, se vuoi imparare o migliorare il tuo livello di cucina, vengo ad insegnarti a casa tua per 80 euro nette, per un giorno. Si aggiungono le spese di viaggio, tenendo conto che casa tua deve essere raggiungibile in giornata.

Anche considerando il viaggio, chiunque abbia seguito un corso di cucina serio, sa che il prezzo è bassissimo (meno della metà di quella che sarebbe stata la mia tariffa standard), ci guadagneresti comunque, al confronto di un corso personalizzato in una scuola del tuo paese.

Come mai, ti chiederai?

Fino a ieri sera ero un Executive Chef, stanotte ho dormito, da stamattina sono entrato in una nuova fase di vita professionale 🙂

Cosa farò da domani?

Sapete che c’è? Che non lo so 🙂

Aspetto che l’Universo si faccia vivo, sulla base delle vibrazioni emesse dalla mia Anima, che ha sotto mano il mio Destino e mi sta conducendo per mano.

TAG: lavoro

Un commento che è stato fatto su un mio post su Facebook, mi ha fatto venir voglia di dare un chiarimento sul mio stato lavorativo.

Io considero il lavoro un modo per vivere, non considero che si debba vivere per lavorare. Lavoro perché ovviamente mi servono dei soldi, non lavorerei se i soldi non mi servissero. Farei altro.

Ho sempre lavorato, senza mai neppure cercar troppo. Parto dal principio che l’Universo mi dia un lavoro quando mi serve e se il lavoro non arriva, vuol dire che in quel periodo non è previsto dalla mia Anima. Ci credo così tanto, da vivere secondo questo credo. Attendo.

Questi sono i libri che ho scritto in questi ultimi anni. Prima di darvi il dettaglio, sappiate che sono tutti digitali, in formato Kindle, ma potete leggerli agevolmente anche su computer Windows o MAC, sui tablet, sui cellulari smartphone tipo iPhone o Android.

Se volete, dopo averli acquistati posso inviarvi il PDF di modo che possiate stamparli, se preferite il formato cartaceo.

Se non ci piace comprare online, scrivetemi a fradefra@fradefra.com, vi fornisco un modo diverso per acquistarli. Alla stessa email potete scrivermi per eventuali richieste di informazioni 🙂

TAG: libri

La copertina del libro di cucina Maisazi - Emozioni in cucina.

Emozioni in cucina

Il libro dei corsi

 

della Scuola di cucina maisazi

 
La dispensa che negli anni accompagnò gli allievi dei corsi di cucina che si svolsero presso la scuola tra il 2006 ed il 2013.

Ideato dalla scuola, io e Mariangela Balsamo eravamo gli autori, il libro aveva l’intento di consentire agli allievi di partecipare alle attività senza dover prendere appunti.

Pieno di informazioni legate alle tecniche di cucina, agli strumenti, all’impiattamento, il libro non vuol essere un ricettario, anche se qualche ricetta c’è, perché obiettivo dei corsi era imparare a cucinare, non imparare a far qualche piatto.

Stampato in cartaceo e subito esaurito, oggi lo ripubblichiamo in formato digitale, leggibile sui più comuni dispositivi.

La copertina del libro Momenti di Eros, scritto da Francesco de Francesco e pubblicato nel gennaio 2016.

il libro

Momenti di Eros

 

di
Francesco de Francesco

Una raccolta di racconti erotici, con personaggi veri, presi dalla vita reale, che si muovono tra amore, passione, dubbi, desideri e paure.

Ispirato da mie visioni durante le meditazioni, a volte sogni, qualche volta cenni autobiografici e ovviamente tanta fantasia, ho voluto divertirmi a disegnare tanti quadri diversi, schizzando tratti di personaggi che parlano come chiunque di noi parlerebbe facendo sesso, anche in modo fortemente esplicito, quindi.

C’è sesso in ogni pagina del libro, ma non è mai fine a sé stesso, è sempre inserito in un contesto che lo giustifica.

Il libro è anche sentimentale, vi è molta analisi psicologica dei personaggi, ho anche fatto sperimentazione, usando stili diversi e in qualche caso scrivendo il racconto immedesimandomi nella donna, invece che nell’uomo.

Nel libro c’è anche dell’umorismo, ovviamente, altrimenti non ne sarei io l’autore :p :p

TAG: adultlibri

Workshop Esperienziale Qui e Ora

 

Orgiano (VI)

Domenica 28 febbraio 2016
Dalle 10:00 alle 17:30

Una giornata dedicata a come vivere Presenti nel Qui e Ora, con esercizi pratici singoli e di gruppo.

Abbiamo deciso che nessuno andrà a casa senza aver imparato ad essere Presente, si faranno tutte le prove necessarie sino a raggiungimento dell’obiettivo 🙂

 

Ti guardo e decido che è arrivato il momento di iniziare il mio viaggio.

Questo viaggio voglio farlo solo, perché voglio viverlo liberamente, altrimenti non sarebbe più il mio viaggio e non sarebbe neppure il nostro, perché finirebbe per essere il tuo.

Così, entro nel tunnel, i miei occhi ti vedono, la mia pelle ti sente, sei una parte di me, anzi, sei me.

Ok, come potevo avviare un nuovo progetto e non scrivere nulla sul mio diario? 🙂

Io e Mariangela abbiamo aperto un nuovo canale YouTube, si chiama “Dopo le 10” e già dal nome potete capire che si tratta di…

… ok, ve lo lascio scoprire per conto vostro, ma prima mettete a letto i bambini 🙂

Io vi ho avvisati :p :p :p

Se vi piace, io vi consiglio di iscrivervi, perché faremo parecchi video, un po’ alla volta 🙂

TAG: adult

Il Terzo Specchio Esseno (il link è al video di spiegazione) ci mostra cosa in noi abbiamo perso, tramite un’immagine inviataci da una improvvisa scintilla scoccata con una persona.

Anche se abbiamo una relazione con una persona, sposati, conviventi, fidanzati, quello che vi pare, io suggerisco che non ci si chiuda mai e che si sia sempre disposti a ricevere e valutare stimoli provenienti dall’esterno, anche se a volte possono rappresentare un pericolo per la relazione in corso.

Ovviamente non lo dico per la sola ricerca di nuove emozioni. Mi spiego 🙂

La copertina del libro Kindle Connessioni Cosmiche, di Francesco de Francesco (cioè io :p ).Oggi vi presento la versione Kindle del mio libro Connessioni Cosmiche, disponibile su Amazon a 4,52 euro.

La versione Kindle è leggibile sull’omonimo dispositivo, ma se preferite potete scaricare gratuitamente una App che vi consente la visualizzazione su PC Windows, su Mac, sui tablet, sugli iPhone e sugli Android 🙂

Se ancora non conoscete il mio libro, in estrema sintesi si tratta di un quadro di conoscenze diverse miranti a facilitare il percorso persona di crescita, sia terrena sia spirituale 🙂

Nelle sue pagine scrivo di Anima, vite passate e reincarnazione; Ho’oponopono e Specchi Esseni; meditazione e Pensiero Creativo; di Io Sono e Qui e Ora; di Pensiero Positivo e Legge dell’Attrazione.

Il libro esprime il tutto in modo pratico, consigliando anche esercizi e metodi, con casi riportati dalla mia esperienza personale.

Questo è il messaggio che tramite il mio canale YouTube Connessioni Cosmiche ho dato ai miei conoscenti ed amici. Ve lo ripropongo qui sul mio diario, senza altro commento.

Se non avete tempo di vedere, il titolo riassume tutto. Questo non è il momento di avere paura e di avere rabbia. L’Amore e la Luce sono ciò che ci servono.

Vi lascio al video con una sola richiesta: mi aiutate?

Mando tanta Luce a chi in questo momento sta soffrendo per la perdita dei propri cari e ai parenti di chi ha “causato” questa tragedia. Non abbiamo bisogno di inviare nulla alle anime delle parti in causa, così come non prego per loro. Le anime in questo momento sono tornate a Casa, loro stanno bene di sicuro 🙂

A chi resta, voglio ricordare che siamo sulla vita per imparare, quindi ogni cosa è esperienza. Le Anime si accordano per i giochi di ruolo che si svolgeranno sulla Terra, tutto fa parte di un comune progetto di avanzamento verso l’Unificazione.

Caro Universo, oggi mi fermo un istante, faccio un bel respiro, mi raccolgo un momento ed ecco l’elenco dei motivi per i quali vorrei ringraziarti 🙂

  • Per le belle opportunità di lavoro che mi stai dando in questi giorni, grazie, grazie, grazie 😊
  • Per le nuove Consapevolezze sulla casa, che mi stai facendo emergere, thanks a lot 😊
  • Per avermi aiutato a gestire il mio mal di schiena senza prendere medicine, grazie 😊
  • Per quanto bene hai fatto venire il Raduno Connessioni Cosmiche, thanks 😊
  • Per l’appuntamento di venerdì, andato bene grazie al tuo aiuto 😊
  • Per la nuova vita, che inizia oggi, 23 ottobre 2015 😊
  • Per la bella giornata passata con Mariangela lunedì 😊
TAG: pensieri

La copertina del documento Gli Specchi Esseni, pubblicazione di Francesco de Francesco sui misteri dell'antico popolo Esseno.Non sto a scrivervi nulla sugli Esseni e sui loro Specchi, se siete arrivati qui probabilmente li conoscete già 🙂

Oltretutto questo post lo sto scrivendo proprio per offrirvi in modo gratuito il documento “Gli Specchi Esseni” che ho da poco pubblicato, estraendo la corrispondente sezione dal mio libro Connessioni Cosmiche.

Tema del documento, chi sono gli Esseni, cosa sono gli Specchi, quali le loro caratteristiche e come si usano ai fini della nostra crescita personale e spirituale 🙂

Per quanto mi riguarda, lo dico sin d’ora, sono innamorato degli Specchi Esseni, proprio per questo ho scritto questo documento che ne chiarisce gli aspetti a volte più criptici.

Ho deciso di far ciò perché il documento mi viene spesso richiesto, visto che lo avevo originariamente pubblicato su un gruppo di Facebook e da quando mi sono cancellato, ovviamente non è più disponibile.

TAG: libri

La copertina del libro Kindle Antologia di Fradefra, la mia ultima raccolta di racconti.Vi presento il mio ultimo (per ora) libro, l’Antologia di Fradefra 🙂

In questa raccolta, ho riportato buona parte dei racconti che ho scritto in questi ultimi venti anni, molti dei quali sono anche su questo blog.

Ho voluto rendere la lettura più semplice a chi non ama troppo navigare su web, evitando anche di doversi districare tra racconti e altre cose che potrebbero interessare un po’ meno, qui sul sito.

Sono tutti racconti brevi, da leggersi uno a sera, che spaziano tra fantasy, fantascienza, favole, visioni, pensieri sui miei cari, analisi introspettiva.

Il libro è in formato Kindle, potete acquistarlo a 2,99 euro sulla pagina amazon dell’Antologia di Fradefra.

Se non avete il lettore Kindle, potete leggere il libro su PC, MAC, tablet, iPhone e Android tramite alcune app gratuitamente scaricabili.

Ovviamente poi scrivetemi una recensione, anche con qualche critica, se ritenete che debbano esserci 🙂

La copertina del libro Sorelle d'Anima, di Mariangela Balsamo.Ok, in questo periodo ho vari libri da presentarvi, inizio con quello che ha scritto Mariangela Balsamo, mia moglie 🙂

Il libro si intitola Sorelle d’Anima, è un breve romanzo che descrive alcuni anni di una giovane donna, Sofia, nella fase travagliata di suoi cambiamenti di vita, sia professionali, sia personali.

Mariangela ci fa vivere le emozioni, i pensieri ed i dubbi di Sofia, le piccole crisi e il suo incedere in questa fase delicata.

Nel libro, che è qualcosa di più di un romanzo, si toccano i temi dell’anima, della reincarnazione, delle vite passate, di Ho’oponopono e della meditazione, perché Sofia proprio negli anni descritti sta acquisendo consapevolezza di ciò che è anche in termini spirituali.

Il libro contiene molte note autobiografiche, magari non tutto è riconoscibile ai lettori, ma sicuramente a me, che ormai conosco Mariangela da molti anni e ci vivo assieme.

Io l’ho letto varie volte e devo dirvi che mi ci ero avvicinato per una fase di correzione dei testi, presa alquanto svogliatamente perché mi trovavo a Zante e non avevo molto tempo libero. Invece, sin dalle primissime pagine mi sono appassionato e ho dovuto prestar attenzione a mantenere in mente il mio obiettivo, che era quello di correggere, perché invece spesso mi facevo trasportare dalla lettura.

Ma c’è del Bello nella solitudine, sai?

Dalla solitudine nasce la capacità di sentire le vibrazioni e le vibrazioni poi mitigano la sensazione di solitudine 🙂

Essere avanti implica la consapevolezza del fatto che si è “pochi”, va accettato, fa parte delle regole del gioco 🙂

TAG: pensieri

Sapevo che il momento sarebbe prima o poi arrivato, è arrivato il 23 ottobre 2015, quando all’improvviso mi sono cancellato da Facebook, da Twitter, da Google Plus, sia come profili personali, sia per quelli professionali.

In pratica, non mi trovate più sui principali social. Sono rimasto su YouTube, con i miei due canali Connessioni Cosmiche e Frachef, dove ho incrementato la pubblicazione di video e dove ovviamente rispondo a tutti i commenti che mi vengono scritti.

Raduno

Connessioni Cosmiche

 

Orgiano (VI)

Sabato 24 e domenica 25 ottobre 2015
Senza orario, a ciclo continuo, salvo pause pasti 🙂

Due giorni dedicati alla discussione dei temi legati all’Anima, al Risveglio, alla crescita personale ed a tutto ciò che è collegato.

Lo abbiamo chiamato raduno perché si svolgerà a casa nostra, con tono informale, senza orario (chi vorrà potrà chiacchierare dei temi anche a tavola e dopo cena), con tutto il tempo per domande e risposte secondo l’umore del momento 🙂

 

Estate 2015, se siete a Zante (o Zacinto, in italiano) e volete mangiare per una volta in un ristorante italiano, potete decidere di venire alla Trattoria Da Camillo e pizzeria, dove lavoro come chef.

Vi ho già scritto un post con il racconto di questa esperienza, qui vorrei invece darvi i riferimenti 🙂

TAG: lavoro

Un pesce al forno, uno dei piatti che ho creato per il Ristorante Italiano da Camillo, sull'isola di Jacinto, in Grecia.Tutta l’estate 2015 lavoro presso la Trattoria Pizzeria da Camillo, a Vasilikos, sull’isola greca di Zakynthos, l’italiana Zacinto, o Zante 🙂 🙂

Al di là del nome, trattoria, in realtà il locale è un vero ristorante italiano, direi anche uno dei migliori ristoranti italiani di Zante, e non tanto perché ci lavori io 🙂

Possiamo parlare di un ristorante per via delle attrezzature, che non sono sicuramente quelle di una trattoria. Ad esempio abbiamo un abbattitore di temperatura che usiamo praticamente tutto il giorno, forno a convenzione misto vapore, un generoso numero di refrigeratori, insomma, tutto quello che uno chef vorrebbe. Anzi, due chef, perché in cucina siamo ben 5 persone, due chef, due assistenti ed un pizzaiolo professionista napoletano, che fa la vera pizza napoletana (ed anche quella internazionale, se i clienti la preferiscono).

TAG: lavoro

Sin da giovane, pur avendo mie idee e spesso difendendole tenacemente, mi sono spessissimo immedesimato nella mia controparte del momento. Sono sempre stato un po’ a mezza strada tra i due opposti di un sistema duale. Uomo, ma mi piacevano gli aspetti di una donna; amante del tennis, ma anche del non far assolutamente nulla; metropolitano incallito, ma anche emozionato da un fiore o da una bella montagna; amante del bar nei paesi di mare, ma anche desideroso di fare un bagno al mattino prestissimo. Ok, la faccio breve, interrompo qui la casistica degli esempi 🙂

Solo di recente, però, ho acquisito consapevolezza di cosa ciò significasse 🙂

TAG: anima

Negli auricolari una chitarra classica suona, con stacchi di silenzio che mi evidenziano la presenza di Io Sono 🙂

Mi commuovo pensando a ciò che nella tua vita sei stato capace di Creare 🙂

Hai pensato spesso d’aver sbagliato, ma ora, nel Silenzio di questo Nulla, mi rendo conto di quanto tutto sia sempre stato Perfetto e Tu sia stato Eterno.

Un sentimento di Amore che sgorga lento, pacato, dolce, sereno. Non c’è forza, c’è solo la Consapevolezza della Tua Grandezza, che non hai visto in passato, ma che forse a tratti solo ora inizi a comprendere 🙂

Le mie mani seguono il mio Cuore ed il mio Occhio vede la Via, quella che già hai percorso, Meravigliosa, e quella che ancora hai davanti, che ti porterà al compimento del tuo Destino, tra Vite e Vite, nel Mondo che sempre più sarai capace di Creare come vorrai, fino a quando tutto ciò arriverà all’Inizio.

La serenità della sera si sfuma nella magia della Notte, mentre le note del Silenzio mi riempiono di Luce.

#WarriorsInAction

IO SONO, nella persona della sua incarnazione protempore Francesco de Francesco, con Sede legale in Orgiano (Vicenza), Via Zara 30 – Codice Fiscale DFRFNC61T06Z133X (in seguito denominato FRADEFRA o MANDANTE)

CONFERISCE MANDATO di RAPPRESENTANZA

a Ego di Fradefra (in seguito denominato EGO o RAPPRESENTANTE), domiciliato nella Mente di Fradefra, con Sede legale in Orgiano (Vicenza), Via Zara 30

per tutte le attività necessarie durante la vita terrena di FRADEFRA, come in seguito indicato nel presente contratto.

Cosa intendiamo dire con la frase che ognuno di noi è responsabile di ciò che lo circonda in quanto creatore del proprio mondo?

A volte leggiamo “Perché quella mia collega ce l’ha sempre con me e solo con me?” e qualcuno risponde “Fuori non c’è nessuno, quella collega l’hai creata tu“, risposta che ai più pare sconcertante 🙂

Anche in positivo, alla frase “Amo la mia ragazza” qualcuno risponde “Guarda che la tua ragazza l’hai creata tu, per forza che l’ami“, ancora sconcerto :p

La copertina del libro Connessioni Cosmiche, scritto da Francesco de Francesco nell'aprile 2015.

il libro

Connessioni Cosmiche

 

di
Francesco de Francesco

Istruiti dal nostro Io Sono, Creiamo noi stessi Attraendo dall’Universo ciò che vibra in sintonia, trasmutando ricordi e Credenze in Amore Cosmico.

Dopo decenni trascorsi vivendo uno stile che mi faceva sempre sentire un po’ alieno, ho acquisito la Consapevolezza di chi sono e di come voglio vivere, sia qui, sia Lì.

Senza troppe riflessioni, a differenza di tanti miei progetti meditati a lungo, pianificati e programmati in ogni aspetto, stavolta mi sono lanciato solo seguendo il mio intuito, scrivendo di getto questo libro in cui metto assieme quelli che considero importanti tasselli di un Puzzle Cosmico.

Con pochissime correzioni ed interventi successivi alla prima scrittura, praticamente risultato delle mie mani che scrivevano da sole, ho riletto il libro solo una volta e mi è molto piaciuto 🙂
Voi penserete che sia scontato, visto che l’ho scritto io, ma chi mi conosce sa che non è affatto così e tante volte ho buttato il mio lavoro perché non mi piaceva 🙂

Ok, del mantra Mi Dispiace, Perdonami, Grazie, Ti Amo ve ne ne ho parlato nella pagina indicata dal link, qui invece vorrei spiegare perché ho deciso di estendere questo mantra ho’oponopono con la parola Adesso.

Nel video lo spiego, a beneficio di chi non ama guardar video, ve lo scrivo anche qui 🙂

Su questa pagina ti riporto il programma degli eventi che io, Mariangela e gli altri relatori che ci aiutano, abbiamo programmato per il prossimo futuro. Vi sono seminari, videoconferenze, corsi ed altro. Se fai click sul titolo di ogni evento, vai direttamente alla pagina con tutte le informazioni 🙂

Nel tempo organizziamo eventi sulla Legge dell’Attrazione, sul Pensiero Positivo, sulla Meditazione, sulla crescita spirituale, sull’Anima, sulle Vite Passate e reincarnazione, su Ho’oponopono.

Pare strano, non serve essere uno spirituale per vedere i risultati del mantra Mi Dispiace, Perdono, Grazie, Ti Amo delle pratiche Ho’oponopono 🙂

Ci sono i motivi che conosciamo, legati alla trasmutazione delle credenze e a volte si ritiene che sia una sorta di magia, legata solo al fatto che si creda al Divino che c’è in noi, ma io stavolta vorrei spezzare una lancia a favore dei razionali, di quelli che se non vedono, non credono, di quelli che hanno bisogno della spiegazione quasi scientifica. Alcune mie amiche, lo chiamano “gippone” :p

MDPGTA verso una sala

La mia missione sulla Terra è aiutare chi sente lo stimolo al Risveglio e disorientato si guarda attorno non sapendo bene cosa fare 🙂

Se senti che qualcuno ti sta aspettando, se pensi che dentro di te ci sia di più di un cervello che dà ordini ed un cuore che pompa sangue, ma non sai come orientarti, se senti il bisogno di qualcuno che ti dia una mano, io ci sono 🙂

Vediamo come posso aiutarti 🙂

Francesco de Francesco alle Canarie, Fuerteventura, nell'aprile 2014.Per molti anni della mia vita ho vissuto facendo cose in cui credevo, avendo idee che mi facevano sentire diverso, ricevendo molto, spesso sentendomi alieno.

Capii un po’ alla volta che qualcosa in me era sopito dalla mia nascita ed aspettava il momento giusto per emergere. Qualche anno fa, in un momento che non riesco ben a localizzare nel tempo, iniziai il mio Risveglio.

Ora so 🙂

 
 

Il logo del gruppo col quale stiamo organizzando questi seminari e videoconferenze(Thanks to Valerio Valenti).Un approccio Positivo al denaro

 
Videoconferenza
 
11 aprile 2015
dalle 11.11 alle 12:12

 
 
Parleremo di Pensiero Positivo applicato alla nostra situazione economica, personale o professionale, dando indicazioni su come possa essere lo status mentale più corretto, gli obiettivi, l’impiego della Legge dell’Attrazione e le cose pratiche da fare.

 

Come sapete, credo, domenica 8 marzo 2015 c’è stata una videoconferenza sulle Vite Passate, tenuta da me e Mariangela su Skype. Siamo riusciti a registrare i momenti più importanti, quindi abbiamo pensato di pubblicarveli, se il tema vi interessa 🙂

Quello che vedete, è il mio intervento, in apertura. Ok, non sto a dirvi altro, basta che lo vediate 🙂

M.D.P.G.T.A. cioè Mi Dispiace, Perdonami, Grazie, Ti Amo 🙂 🙂

Mantra dello Ho’oponopono, metodi di guarigione della filosofia Huna delle Hawaii, il MDPGTA consente di migliorare (di solito si usa l’espressione pulire, che a me non piace) i nostri ricordi, peccati e reminiscenze del passato, della nostra anima o dei nostri genitori ed avi 🙂

Come per tutti i mantra, però, è importante che sia recitato comprendendo e sentendo proprio ogni aspetto del suo significato. Recitare la formula a memoria, senza sapere cosa si sta dicendo, non serve a nulla 🙂

Lo vediamo assieme?

Seminario

La Legge di Attrazione

 

Arcole (VR)

10 maggio 2015
dalle 10.01 alle 17:17

Il logo del gruppo col quale stiamo organizzando questi seminari (Thanks to Valerio Valenti).
Una giornata dedicata alla spiegazione della Legge dell’Attrazione: cos’è, come si riflette sulle nostre vite professionali, personali e familiari, come applicarla al meglio, con esercizi e suggerimenti pratici utili a chi voglia arrivare a gestire al meglio il proprio futuro.

Preambolo per chi non mi conosce, credo di aver visto i film della saga almeno un centinaio di volte, li vedo praticamente ogni due mesi, i libri li ho letti 5 volte, compresi i due esterni.

Stessa cosa per Harry Potter 🙂

Considerando che sono uno che per il resto, film, libri, ristoranti, relazioni, cibo, tende a cambiare continuamente, questa cosa è veramente strana. Come mai queste due saghe mi attraggono così tanto? Certo, ci sono altri film che mi piacciono ed ogni tanto rivedo, ma appunto rivedo ogni tanto, non certo ogni mese.

Alla mia curiosità, si aggiunge quella dei miei conoscenti, che trovano strana la mia attrazione per un film “leggero” come Twilight :p :p

TAG: animalibri

Studi per il disegno di quadri, come lezioni per il nostro miglioramento e prove di vita, passate, attuali e future.Vite Passate

 

Videoconferenza
8 marzo 2015
dalle 11.11 alle 12:12

 

Parleremo delle nostre vite passate e della reincarnazione di tutte le anime, nel loro percorso evolutivo verso la destinazione finale della nostra esistenza. Cosa se ne dice nel mondo, in Italia, cosa ne pensiamo noi ed i nostri amici.

 

Nel video parlo di una esperienza che abbiamo in corso io e Mariangela, mia moglie, legata ad un certo tipo di comunicazione tra noi.

Capita di farci delle domande ed ovviamente darci delle risposte. A volte chi di noi due fa una domanda ha una certa tensione, a volte la tensione è di chi risponde, a volte è di entrambi.

Forti movimenti interni, della Terra, come di noi stessi.“Sono giorni di fuoco 🙂

Lava erutta da vulcani che più nulla possono per tenerla nelle segrete delle profondità in cui era costretta.

Fiumi scendono tumultuosi, abbattendo dighe e argini, desiderosi di indipendenza e libertà.

Nuove Piramidi svettano verso le stelle, costruite da un Sé che manifesta la sua potenza creativa.

Schiere di Angeli osservano sorridendo compiaciuti 🙂

#‎WarriorsInAction‬

Vi avevo annunciato che il vero Fradefra sarebbe emerso, è giunto il momento di scrivervi un importantissimo chiarimento 🙂

Ho scritto varie volte del fatto che sono contro all’idea di amore e relazione esclusiva, che considero sbagliato chiudersi al mondo esterno da parte delle coppie e che la promessa di fedeltà non solo non ha senso, la considero sbagliata e per me dovrebbe esistere proprio la promessa opposta.
In pratica, questo vuol dire che mi sento libero di far sesso con chiunque mi piaccia (se la cosa è ricambiata), indipendentemente dalla mia attuale relazione in corso con un’altra persona. Ovviamente vale anche all’inverso, quindi il mio partner ha la stessa possibilità. Varie volte ho consigliato a Mariangela di togliersi qualche sfizio qua e là, perché non ha senso che una donna in gamba come lei dia tutto solo a me, sarebbe una perdita per l’umanità

Ma questo molti di voi lo sanno 🙂

Qual è il chiarimento? Ci arrivo 🙂

TAG: Francesco

… e ringrazio l’Universo, la mia Anima, la Direzione del locale ed ovviamente me stesso 🙂

Da metà dicembre sono Chef de Cuisine presso l’Italian Restaurant Spuistraat 122, ad Amsterdam, e devo dire che i motivi per ringraziare l’Universo ci sono tutti 🙂

Avevo desiderato e visualizzato me stesso cucinare in una piccola cucina, potendo esprimere le mie idee e la mia creatività, per un ristretto gruppo di persone…

Quasi sempre io scrivo commenti e post sui vari social tramite il mio smartphone, ma ci sono situazioni in cui, mi capita una cosa strana. Dentro di me scatta come un interruttore e certi contenuti mi viene voglia di scriverli col MAC. Arrivo persino a ritardare i miei interventi, per trovarmi con la possibilità di scriverli tramite il mio notebook.

Ci ho fatto caso qualche mese fa, ormai mi succede quasi tutti i giorni. All’inizio pensavo fossero i contenuti lunghi, dove ovviamente è normale che si ritenga preferibile la digitazione su una tastiera comoda, poi mi sono accorto che invece era qualcosa di diverso.

Non ricordo nulla della stella e del pianeta da cui proviene la mia anima, so che non è il Sole ed io non sono della Terra, anche se attualmente vivo qui 🙂

Sono partito da Arturo e venuto qui con uno scopo, sapevo quale, ovviamente, ma arrivato sulla Terra qualcosa ha fermato il ricordo. Non so cosa, forse un giorno lo saprò. Forse non importa, anche se mi ha fatto perdere un po’ tempo, ma forse serviva che fosse così.

TAG: anima

Intervengo su inconsapevole richiesta di fradefra, una delle mie attuali incarnazioni, per dirvi di non perdere la vostra serenità a causa di un bimbo con una grave malattia 🙂

Nella mente di fradefra vedo spesso pensieri su questo argomento, così ho deciso di intervenire per dire la mia 🙂

A volte noi anime decidiamo di ammalarci gravemente nei primi anni della nostra vita terrena, ma lo facciamo con scopi precisi. Sappiate che quando un bimbo ha una grave malattia è sempre una scelta di noi anime, non è mai casuale.

Capisco che la cosa possa essere difficile da capire per le vite terrene, ma non dubitate di ciò e soprattutto siate tranquilli, il vostro amore ci aiuta, ma non distoglieteci dal nostro intento 🙂

Perché lo facciamo? Perché decidiamo di ammalarci gravemente da bimbi?

Prendo spunto da una conversazione di oggi, per manifestare questa mia idea, che so essere difficile da accettare, ma penso che proprio per questo debba essere manifestata.

Prima ancora di esporvela, vorrei precisarvi che l’ho vissuta. Ci credo veramente, quindi 🙂

Quando un bimbo si ammala gravemente, sappiate che si tratta di una scelta della sua anima, non è un caso e non è libero arbitrio. Sta facendo ciò che si è scelto prima di nascere.

TAG: anima

Ne parlavo con Antonio, mi è parso che il tema fosse importante e di getto ho deciso di scrivere questa mia pagina di diario.

Tema: siamo solitamente gentili, ma ci capita spesso di arrabbiarci in certi contesti.

Io sono convinto che sia un importante messaggio che potrebbe aiutarci a migliorare noi stessi, se riusciamo a coglierne il senso. Per inciso, ho un’azione in corso io stesso, su questa linea, perché da giovane mi capita spesso, avevo deciso di metterci una pezza e da qualche anno ormai sono molto soddisfatto dei risultati raggiunti.

Per tanti anni ho chiesto, in questi ultimi lo facevo anche meditando, disegnando e parlando. Chi di voi segue i temi legati alla Legge dell’Attrazione, sa di cosa sto parlando. Nel nostro gergo, attiro 🙂

Da qualche tempo, forse mesi, sto cambiando atteggiamento 🙂

Su molte cose non chiedo più. Mi limito ad essere, senza fare una specifica richiesta, lasciando che le mie vibrazioni emesse corrispondano a ciò che sono, non a ciò che vorrei 🙂

La vita scorre lenta, una musica la accompagna, nella mia mente le immagini si allungano stiracchiandosi come per non uscire di scena.

Colpi sordi di batteria si sincronizzano col mio cuore ed il mio respiro si adagia.

Un controtempo brasilero evidenzia il desiderio di vita e smuove sangue e muscoli, alzando vibrazioni già alte

Secondi di esistenze antiche formano l’eternità, mentre il fiume del tempo scorre, fermo.

TAG: pensieri

Qualche giorno fa l’ho scritto non ricordo dove, ma mi ero preso l’appunto perché avevo voglia di sviluppare meglio il tema qui sul mio diario 🙂

So che pare strano, ma la cosa per me ha il suo senso 🙂

Per la Legge dell’Attrazione, l’Universo ci invia ciò che è corrispondente a livello vibrazionale a noi. Se pensiamo a case, avremo case, se pensiamo a soldi, avremo soldi, ecc.

Prima eravamo con gli orecchie ed occhi chiusi, poi abbiamo iniziato a Risvegliarci e abbiamo cominciato a notare i messaggi provenienti dall’Universo.

Ora dobbiamo proseguire il nostro percorso e non accontentarci di cercare i messaggi, dobbiamo tentare di vedere anche quelli che non ci piacciono, perché sono quelli che ci faranno crescere.

Nelle prime fasi del nostro Risveglio, infatti, tendiamo a cercar di vedere soprattutto i messaggi positivi, invece sono quelli negativi quelli che ci porteranno a velocizzare il Risveglio. Messaggi che ci indicano in cosa stiamo sbagliando, quali sono i nostri limiti e su cosa abbiamo necessità di migliorarci 🙂

Universo io ti sono grato per il fatto che me li invii e sono grato a me stesso per il vederli e per il volerli vedere.

Due me ne sono arrivati tra ieri ed oggi ed ho già fatto un aggiustamento al mio percorso.

Ti prego, aiutami ad andar via correttamente e rendere sempre più illuminato il mio Risveglio 🙂

Il cibo è una delle migliori medicine, ne sono convinto ed è anche ovvio, visto che sono uno chef, perché mangiare in modo equilibrato, vario, poco, può guarirci da molti piccoli malanni, senza dimenticare che molti ingredienti dei piatti hanno una valenza curativa e preventiva nei confronti di tanti piccoli malesseri (e non solo piccoli)

Fatta questa premessa, devo però dire, e come chef lo vedo tutti i giorni, che il cibo può anche essere il peggiore dei mali

TAG: cucina

Ne parlavo qualche giorno fa, qualcuno mi chiedeva “ma se proprio non riesco a togliermi di dosso la negatività, che posso fare?” ed io mi sono trovato a rispondere di getto, come se la mia mano fosse partita da sola senza intervento del cervello.

Mi capita che le mie risposte non siano coscienti, che siano interiori. Ecco, questa lo era, probabilmente parte del bagaglio che mi deriva dalle mie vite passate.

La scrivo sul mio diario, così resta fissata anche per me.

Ed eccomi ad avviare una nuova avventura, fatta una breve prova settimana scorsa, oggi (è il 13 novembre 2014) inizio ufficialmente come Chef de Cuisine del ristorante italiano Pino Divino ad Amsterdam 🙂

Nella mente ho tante idee, piatti che vanno e vengono, tecniche di cucina da implementare, foto da fare, cose da dire 🙂

Sono eccitato, sì, perché cucinare per me è una passione, non solo un lavoro 🙂

Ok, Ho’Oponopono, Sciamanesimo, Yoga, Reiki, Counseling e tanti altri trattamenti, terapie e lavori che molti fanno rientrare nel grande gruppo dell’Olistica, sono importanti, ci aiutano moltissimo, ma non scordiamo mai un fatto fondamentale…

… la vera medicina per la nostra mente, per la nostra anima e persino per il nostro corpo, è dentro noi stessi, come energia vitale vibrante secondo lo stato e la necessità.

Si guarisce se si decide di guarire e si sa come farlo 🙂

Il Personal Chef Francesco de Francesco all'opera in una cucina, dettagli dei suoi strumenti ed attrezzature.Legge dell’Attrazione, cucina, lavoro, meditazione e Pensiero Positivo, oggi metto tutto assieme grazie al disegno che vedete in foto e vi spiego perché 🙂

Sono uno chef, questo lo sapete, cucino per professione, sia nei ristoranti sia presso privati, che mi chiamano a volte per un’occasione particolare, a volte per periodi più lunghi come collaboratore fisso (il Personal Chef).

In questo periodo, mi sono appena trasferito ad Amsterdam, in Olanda (o meglio, nei Paesi Bassi), quindi sono alla ricerca di un lavoro. Come tanti 🙂

Mi arrivano tutti i giorni domande di persone che vogliono saperne di più sull’anima, sulla meditazione, sulla Legge dell’Attrazione, sul Pensiero Positivo. Le domande a volte diventano personali, legate a cose della loro vita o di confronto con la mia.

Io rispondo sempre, magari a sera quando sono più libero, ma rispondo sempre.

Vorrei ringraziare tutti quelli che mi fanno queste domande, anche se loro pensano di dover ringraziare me per le risposte, ma non è solo così 🙂

Il sistema che vi darebbe tutte le garanzie di igiene consisterebbe nell’entrare in cucina e vedere per un po’ cosa fanno i cuochi, ma ovviamente questo non è possibile, anche per legge, in tutta la Comunità Europea.

Detto ciò, posso dirvi che esistono però dei buoni indicatori che potete osservare stando in sala, in modo da valutare il livello di igiene che il ristorante ha e se segue almeno un minimo di criterio. Non datelo per scontato, vi ricordo che io sono uno chef, non è affatto così, in tanti ristoranti, anche italianissimi (a dispetto di ciò che pensano molti italiani).

Cominciamo? 🙂

Sul mio canale YouTube Connessioni Cosmiche qualche tempo fa ho pubblicato un video introduttivo in cui spiego cosa intendo per meditazione.

Dato che su questo mio diario online faccio spesso riferimento alla meditazione, ho pensato che potesse essere utile qualche indicazione sul mio pensiero in proposito. Dato che scrivere certe cose non è mai semplice, penso possa essere più utile sentirci a voce.

Da un mese sono ad Amsterdam…

… e mi sembra di aver sempre abitato qui 🙂

Giro per la città e non mi sento affatto estraneo, anzi. Certo, non conosco ancora l’olandese e quindi spesso faccio ricorso al dizionario, ma a parte questo, giro per la città in modo naturale, compro, bevo i miei caffè, parlo con la gente (in inglese), mangio, porto Daniele a scuola… tutto normale, come quando a settembre ero ancora in Italia.

TAG: pensieri

Sono le nove e trenta del 27 maggio e sono seduto su un muretto del chiostro domenicano di Santa Maria delle Grazie a Milano.
Da quasi due anni non venivo più qui, così passandoci d’avanti ho deciso di fermarmi un attimo. Prima avevo pensato di prendere qualche appunto per poi scrivere qualcosa, invece, viste le forti emozioni che questo posto provoca in me, ho deciso di accendere il computer e scrivere in diretta.
Questo articolo lo pubblico di getto, così come viene, errori compresi. Per una volta, si può fare.

… noi dobbiamo astenerci da giudizi.

Anche nel caso in cui possa sembrarci che la persona di cui si parla è la peggiore al mondo, anche se vi sono prove incontrovertibili, anche se questo è il pensiero condiviso da tutti, anche se… e se… e se…

… noi dobbiamo astenerci da giudizi.

TAG: anima

Con la testa china sullo scrittoio, nella stanza preferita dei suoi appartamenti, la bimba era assorta nei pensieri.

Il suo corpo era lì, ma nella sua mente resa grande sino a contenere tutto il mondo, lei stava passeggiando a piedi scalzi sull’erba di un ondulato prato inglese.

Per nulla intimorita, guardava l’edificio gotico che si innalzava sino al cielo, toccando il limite superiore della sua coscienza.
In cima, una sottile croce ne identificava la natura. Un luogo di culto cristiano.

TAG: racconti

Quanto mi piace… tanto, veramente tanto 🙂 🙂

Il Primo Specchio Esseno è il riflesso che di noi vediamo nelle persone che ci circondano. Dice che ciò che vediamo negli altri, siamo in realtà noi stessi o il nostro interiore.

In positivo ed in negativo, ma ovviamente notiamo più le cose in negativo, ciò che osserviamo negli altri non è altro che il riflesso di qualcosa che c’è dentro di noi. Non parlo di un caso episodico, ovviamente, ma di ciò che osserviamo con una certa frequenza o addirittura sistematicità.

TAG: pensieri