C'è stato un sogno, una volta, che era Roma. Si poteva soltanto sussurrarlo. Era cosí fragile. ... sarà realizzato!     [Marco Aurelio, in Il Gladiatore, di Ridley Scott]

Un Viaggio senza Tempo

02 settembre 2017 alle 17:16

Il fiume del Tempo scorre lento e la nostra Barca sembra quasi scivolare sulle sue Onde.

Osserviamo le due sponde, siamo soli io e te, il Silenzio è interrotto solo dalle Vibrazioni provocate dal nostro Movimento.

Io guido la Barca o forse è qualcun altro, non so.

Ascolto, ascolto i leggeri Suoni del mio Viaggio tra gli abissi profondi di un lontano Me, dove mi vedo ancora scivolare su una Barca con Te.

Un Viaggio nel Viaggio, il Tempo è latitante.

Una misteriosa Scritta compare qualche istante, simboli di una Lingua Disegnata che esprime Concetti non esprimibili con le parole.

Le nostre vesti di lino candido appena ci coprono, ma il Sole ci scalda benefico dandoci Energia, siamo Figli delle Stelle in Viaggio, le Onde Cosmiche sono il nostro cibo.

Sul pianeta di questa piccola stella gialla abbiamo già trascorso molte vite e altre ne vivremo, a volte assieme, a volte in separati Viaggi, ma questo è ciò che vogliamo, che abbiamo scelto, il nostro Passato ed il nostro Futuro fusi in un Presente senza fine.

Guardo i tuoi Occhi Verdi che hanno ispirato tanti Papiri del Futuro che oggi già Vedo, i tuoi piccoli seni che le tue vesti lasciano scoperti e che molti artisti hanno scolpito negli Alabastri Eterni. Sei la mia Principessa e mi basta guardarti per voler proseguire con te il nostro Viaggio.

Lascia un commento