C'è stato un sogno, una volta, che era Roma. Si poteva soltanto sussurrarlo. Era cosí fragile. ... sarà realizzato!     [Marco Aurelio, in Il Gladiatore, di Ridley Scott]

Il tuo albero

09 novembre 2016 alle 15:32

Immagina un grande albero dalla chioma fitta e larga con una panchina sotto, in un prato ricco di fiori e delimitato da cespugli profumati che danno al tutto un’aria intima e raccolta.

L’albero protegge quest’angolo di mondo, lascia filtrare la luce necessaria impedendo che sia eccessiva e lo isola dai rumori.

I profumi che si sprigionano dai fiori del prato restano raccolti grazie al tetto che l’albero forma con le sue foglie.

Tu sei seduta sulla panchina.

L’albero ti accoglie nel suo abbraccio, ti riscalda, ti comunica la sua energia antica, ti accarezza lasciando cadere qualche sua leggera foglia.

Io sono quell’albero.

Lascia un commento