C'è stato un sogno, una volta, che era Roma. Si poteva soltanto sussurrarlo. Era cosí fragile. ... sarà realizzato!     [Marco Aurelio, in Il Gladiatore, di Ridley Scott]

Da Camillo, Ristorante italiano a Zacinto

25 luglio 2015 alle 10:08

Un pesce al forno, uno dei piatti che ho creato per il Ristorante Italiano da Camillo, sull'isola di Jacinto, in Grecia.Tutta l’estate 2015 lavoro presso la Trattoria Pizzeria da Camillo, a Vasilikos, sull’isola greca di Zakynthos, l’italiana Zacinto, o Zante 🙂 🙂

Al di là del nome, trattoria, in realtà il locale è un vero ristorante italiano, direi anche uno dei migliori ristoranti italiani di Zante, e non tanto perché ci lavori io 🙂

Possiamo parlare di un ristorante per via delle attrezzature, che non sono sicuramente quelle di una trattoria. Ad esempio abbiamo un abbattitore di temperatura che usiamo praticamente tutto il giorno, forno a convenzione misto vapore, un generoso numero di refrigeratori, insomma, tutto quello che uno chef vorrebbe. Anzi, due chef, perché in cucina siamo ben 5 persone, due chef, due assistenti ed un pizzaiolo professionista napoletano, che fa la vera pizza napoletana (ed anche quella internazionale, se i clienti la preferiscono).

Anche il menu è da ristorante, i piatti sono in parte quelli della tradizionale cucina italiana classica, come le lasagne, la pasta col pesto, altri sono invece piatti inventati da noi, ovviamente sempre nel rispetto dei criteri base della cucina del belpaese 🙂

Il ristorante da Camillo è stato aperto quest’anno, a giugno, con un progetto avviato già l’anno scorso e che mi ha visto coinvolto già dalle prime fasi, perché la Proprietà ha voluto sin dall’inizio fare le cose al meglio 🙂

Io resto qui sino a fine settembre, poi Camillo, il secondo chef e titolare, proseguirà autonomamente durante l’inverno e per il futuro 🙂

Che dire? Mi sto divertendo molto, perché per la scelta imprenditoriale di puntare sulla qualità, senza un numero eccessivo di clienti, possiamo curare moltissimo i piatti, sia in termini di attenzione al prodotto (tutti quelli importanti arrivano dall’Italia), sia per le tecniche di cucina impiegate e gli impiattamenti. Anche le possibilità creative sono molte, cosa per me fondamentale, perché ogni giorno proponiamo dei piatti fuori dal menu ed ovviamente su questi ci sbizzarriamo e siamo soddisfatti perché i clienti ci danno fiducia e spesso ordinano su nostro consiglio 🙂

Insomma, ci sto da dio 🙂

Buona estate a tutti 🙂

TAG: lavoro

Un Commento

  1. fradefra ha scritto il alle :

    Mi sono accorto di non avervi dato nessun riferimento del locale, eccovi qui la pagina su cui li ho scritti 🙂

Lascia un commento