C'è stato un sogno, una volta, che era Roma. Si poteva soltanto sussurrarlo. Era cosí fragile. ... sarà realizzato!     [Marco Aurelio, in Il Gladiatore, di Ridley Scott]

Io Creo il mondo che mi circonda

03 maggio 2015 alle 20:39

Cosa intendiamo dire con la frase che ognuno di noi è responsabile di ciò che lo circonda in quanto creatore del proprio mondo?

A volte leggiamo “Perché quella mia collega ce l’ha sempre con me e solo con me?” e qualcuno risponde “Fuori non c’è nessuno, quella collega l’hai creata tu“, risposta che ai più pare sconcertante 🙂

Anche in positivo, alla frase “Amo la mia ragazza” qualcuno risponde “Guarda che la tua ragazza l’hai creata tu, per forza che l’ami“, ancora sconcerto :p

In generale, in pratica, molti fanno fatica ad accettare o comprendere il concetto “Io sono creatore del mio mondo” (così come anche voi del vostro).

Il problema è dato dal fatto che ovviamente spesso sono frasi che non danno spiegazione, che vogliono accendere un’idea, senza fornire troppi dettagli, anche perché il concetto è veramente difficile da spiegare 🙂

Per rendere tutto più semplice, parliamo di un soggetto, lo chiamiamo Francesco. Francesco è creatore del suo mondo, quindi è creatore di Mariangela che è sua moglie.

Non dovete prendere la cosa sotto l’aspetto materiale ed immaginare che Francesco si metta a modellare della creta per ottenerne una figura su cui alita il soffio della vita, per poi chiamare questa donna Mariangela 🙂

Immaginate invece Francesco che per una parte della sua vita ragiona, fa, dice, si comporta in modo da far sì che una donna di nome Mariangela ad un certo punto gli si avvicini e decida di stare con lui. Ecco, Francesco ha creato la possibilità che Mariangela entrasse nella sua vita ed ha reso possibile la convivenza.

Esempio della collega 🙂

La collega che ti tartassa è una tua creazione perché sei tu che con le tue scelte, le tue credenze e le tue priorità hai creato la possibilità che la cosa avvenisse. Hai scelto di lavorare in quell’ufficio (per motivi anche legittimi), ti comporti in modo da rendere possibile il trattamento che la collega ti riserva, ecc.

Il punto fondamentale da comprendere è proprio questo: “tu crei la possibilità che il tuo mondo abbia una certa struttura e popolazione“. Ogni persona che ti circonda è una tua creazione perché tu col tuo comportamento e con le tue scelte, consenti che ogni cosa avvenga.

Non sto dicendo che ciò sia giusto o sbagliato, né sto dicendo a nessuno cosa fare. Sto solo tentando di spiegare il concetto di Creazione.

Noi siamo creatori, ma non creatori di materia, perché in realtà la materia non esiste, esiste solo l’energia (e la meccanica quantistica ben ce lo spiega). Quindi noi richiamiamo e consentiamo ad aggregazioni di energia di entrare nel nostro contesto e starci.

Ma chi Crea? A chi facciamo riferimento quando diciamo Noi? Ovvio, qui si apre una discussione nella discussione. Una cosa è certa, per “Io” non si intende il nostro ego, né la nostra Mente Razionale. Io può essere il nostro Io Superiore, può essere la nostra Anima, può essere l’Uno di cui noi siamo parte, può essere Io Sono 🙂

4 Commenti

  1. Edea Eli (Elena de Amici) ha scritto il alle :

    Chiaro. Vorrei solo una piccola precisazione: Io Superiore, Anima, L’Uno di cui siamo parte, Io Sono …. vari modi per esprimere lo stesso concetto ? O parti diverse di noi?
    A me sembrerebbero tutti la stessa Cosa. Sbaglio?

  2. Fradefra ha scritto il alle :

    La definizione dei singoli componenti dipende molto dalla scuola di pensiero che si segue, persino sull’Anima ci sono differenze.

    Per quanto mi riguarda, io uso questo mio schema:
    . l’Anima è la mia vera essenza, l’essere esistente a cui io faccio capo come incarnazione e che è il risultato della frammentazione dell’Uno e con l’Uno si riunificherà appena sarà il tempo;
    . l’Io Superiore è la parte nella mia incarnazione che si relazione all’Anima, come dire il suo rappresentante, che di vita in vita tiene le memorie e porta avanti gli obiettivi dati dall’Anima;
    . l’Ego è la parte terrena di me, voluta dall’Anima per adattarmi alla vita sulla Terra e che mi consente di sopravvivere;
    . l’Uno è l’origine di Tutto, ciò che si è frammentato in tante anime;
    . Io Sono è un sinonimo di Uno (per me).

    Ciao 🙂

  3. Edea Eli (Elena de Amici) ha scritto il alle :

    Grazie.

  4. fradefra ha scritto il alle :

    😊

Lascia un commento