C'è stato un sogno, una volta, che era Roma. Si poteva soltanto sussurrarlo. Era cosí fragile. ... sarà realizzato!     [Marco Aurelio, in Il Gladiatore, di Ridley Scott]

Chef de Cuisine all’Italian Restaurant Spuistraat 122

09 febbraio 2015 alle 13:40

… e ringrazio l’Universo, la mia Anima, la Direzione del locale ed ovviamente me stesso 🙂

Da metà dicembre sono Chef de Cuisine presso l’Italian Restaurant Spuistraat 122, ad Amsterdam, e devo dire che i motivi per ringraziare l’Universo ci sono tutti 🙂

Avevo desiderato e visualizzato me stesso cucinare in una piccola cucina, potendo esprimere le mie idee e la mia creatività, per un ristretto gruppo di persone…

… e questo è proprio ciò che ho avuto. Lo Spuistraat 122 è un piccolo ristorante informale, poco più che un bar, 15 o 20 coperti al massimo. Il locale non ha grandi pretesw, ma la cucina è la mia e posso dirlo senza vanagloria, perché cucino veramente come voglio e come so 🙂

I piccoli numeri che facciamo ci consentono di non badare troppo al costo delle materie prime, il tipo di clientela non ha problemi ad aspettare 15 minuti, i piatti possono ricevere il massimo della cura 🙂

Ancora una volta, se ne fosse stato bisogno, la Legge dell’Attrazione ha mostrato tutta la sua potenza 🙂 🙂

Ringrazio la mia anima perché so bene che non sono state le mie visioni coscienti ad attirare questo ristorante, ma la sua volontà. Ovviamente le visioni della mia incarnazione terrena hanno aiutato, quindi grazie anche a me, ma non sarebbero state sufficienti, se il destino fosse stato diverso 🙂

Ancora una volta sono un uomo fortunato ed il Pensiero Positivo, nome diverso della Fortuna, non ha affatto gli occhi bendati 🙂

Lascia un commento