C'è stato un sogno, una volta, che era Roma. Si poteva soltanto sussurrarlo. Era cosí fragile. ... sarà realizzato!     [Marco Aurelio, in Il Gladiatore, di Ridley Scott]

La mia anima vuol digitare sul MAC

19 gennaio 2015 alle 21:12

Quasi sempre io scrivo commenti e post sui vari social tramite il mio smartphone, ma ci sono situazioni in cui, mi capita una cosa strana. Dentro di me scatta come un interruttore e certi contenuti mi viene voglia di scriverli col MAC. Arrivo persino a ritardare i miei interventi, per trovarmi con la possibilità di scriverli tramite il mio notebook.

Ci ho fatto caso qualche mese fa, ormai mi succede quasi tutti i giorni. All’inizio pensavo fossero i contenuti lunghi, dove ovviamente è normale che si ritenga preferibile la digitazione su una tastiera comoda, poi mi sono accorto che invece era qualcosa di diverso.

Ora mi è chiaro. Più che la lunghezza, è il tipo di contenuto che mi fa scattare la voglia del notebook. In pratica, mi viene una forte stimolazione interna in tal senso, quando devo scrivere di anima, di meditazione, di reincarnazione, di pensiero positivo, di legge dell’attrazione 🙂

Come mai? Bella domanda 🙂

Ci ho riflettuto e alla fine mi è arrivata un’illuminazione. Le mie mani.

Quando digito alla tastiera del computer, le mie mani vanno in automatico, non guardo la tastiera e spesso neppure il monitor. In pratica, è molto più facile che si realizzi un collegamento Anima/Mani che mi porta a scrivere senza mettere attenzione ai caratteri che escono. Non devo fermarmi per tornare indietro a correggere, non devo bloccarmi per cercar tasti, vado di getto e spesso pubblico senza neppure rileggere. Va quello che dal mio interno arriva 🙂

La mia anima, in pratica, mi spinge a scrivere col MAC, perché così per lei è più facile rispondere al posto di fradefra, sua incarnazione terrena dalla mente razionale sempre vigile.

Cavolo, mi piace questa cosa 🙂

Ecco, pubblico senza correggere, proprio perché non voglio tornare indietro e ripensare alle frasi scritte. Perdonatemi eventuali errori 🙂

Lascia un commento