C'è stato un sogno, una volta, che era Roma. Si poteva soltanto sussurrarlo. Era cosí fragile. ... sarà realizzato!     [Marco Aurelio, in Il Gladiatore, di Ridley Scott]

L’Aurea c’è sempre stata, ero io non vederla

02 settembre 2014 alle 16:52

Dopo aver letto la Profezia di Celestino, negli anni 80 o forse primi 90, era da tanto che non tentavo più di vedere l’Aurea. Dico tentavo, perché non ci ero mai riuscito, così dopo un po’ avevo lasciato perdere.

Qualche settimana fa mi è capitato un commento su Facebook che la citava ed improvvisamente mi è venuta voglia di riprovare.

Stavolta, però, mi sono fatto aiutare 🙂
Sonia (thanks2), moderatrice di un gruppo sulla Legge dell’Attrazione, mi ha dato un paio di consigli e dopo qualche ora c’ho provato. 30 secondi e l’ho vista!!

Bellisssima 🙂

Ormai mi ci applico tutti i giorni, la vedo anche in situazioni più difficili, spesso in pochissimi secondi 🙂

Com’è successo? Non so, forse i consigli di Sonia, forse il fatto che oggi sono pronto e 25 anni fa no, boh, comunque ora la vedo 🙂

Volete provare anche voi?

Scegliete una collina o montagna che si stagli contro il cielo. Sedetevi tranquilli, sgombrate la mente, fissate coi due occhi il profilo della montagna una decina di secondi, fisso. Spostate il fuoco un cm o due oltre il profilo, sul cielo. Restate fissi così, senza muovere gli occhi e senza spostare il campo. Dopo qualche secondo, con la coda dell’occhio, la vedrete.

Una sorta di fascia luminosa, evanescente, fluida, che segue il profilo della montagna. Più restate fissi, più la fascia si allarga e diventa visibile. Appena però tentate di guardarla direttamente, sparirà e dovrete ricominciare.

La cosa potrebbe avvenire in modo diverso per voi, io faccio così. La vedo anche guardando fisso il profilo per parecchi secondi, senza mai muovere il campo. Col primo sistema, però, mi riesce meglio 🙂

Quando ci riuscirete agevolmente, potrete provare con edifici, sempre contro uno sfondo chiaro o il cielo. Quando riuscirete a vedere anche questa, potrete iniziare a tentare di vederla contro sfondi meno chiari e luminosi.

Per ultimo, potrete provare con animali e persone. Il problema è che si muovono, quindi dovrete essere velocissimi nel vederla 🙂
Io ancora non ci ho provato, ma sto per farlo 🙂

Ovviamente a chi ha il terzo occhio aperto sarà molto più facile 🙂
Del mio ho consapevolezza, ma è ancora un po’ addormentato 🙂

A proposito, perché tentare di vedere l’aurea? Bè ci sono mille motivi, ma il primo è che imparate a controllare la vostra mente 🙂

TAG: anima

Lascia un commento