C'è stato un sogno, una volta, che era Roma. Si poteva soltanto sussurrarlo. Era cosí fragile. ... sarà realizzato!     [Marco Aurelio, in Il Gladiatore, di Ridley Scott]

L’Hotel Erikousa su Erikoussa

10 luglio 2014 alle 09:37

Per alcuni problemi avuti con l’Acantha, il ristorante dove lavoravo come chef, mi sono trovato a dover cercare un posto dove dormire sull’isola di Erikoussa.

Dato che conoscevo il titolare dell’Hotel Erikousa (il nome dell’isola si può scrivere in molti modi, tra cui Merlera ed Ereikoussa), ho pensato di rivolgermi a lui, che già conoscevo.

Si tratta di una persona molto gentile, che gestisce in modo manageriale l’hotel, che per quanto sia su un’isoletta, ha tutto ciò che siamo abituati a trovate negli hotel delle grandi città.

Pulitissimo, lenzuola candite (le fa lavare a Corfù da un’azienda specializzata), asciugamani belle sode stile americano, aria condizionata, insomma, tutto ciò che vi aspettate da un buon hotel.

Ma trovo, come professionista, che ci sia anche di più.

La cucina è buona, ottima la scelta della carne che ho provato personalmente sotto forma di una costata enorme, menu ampio.

Un bar fornito e un maxi-schermo con ottimo audio hifi consentono di trascorrere la serata. Il bar è aperto tutto il giorno e la cucina quasi.

L’hotel è quasi sulla spiaggia, 30 metri, nel centro del villaggio. Arrivando con il battello, si arriva a piedi in un minuto. Il taxi è del tutto inutile.

Sulla gentilezza del personale non avevo dubbi, a dire il vero sull’isola tutti sono gentili 🙂

Insomma, se andate a Erikoussa, la scelta del dove dormire, se non volete affittare una casa, è d’obbligo 🙂

Lascia un commento