C'è stato un sogno, una volta, che era Roma. Si poteva soltanto sussurrarlo. Era cosí fragile. ... sarà realizzato!     [Marco Aurelio, in Il Gladiatore, di Ridley Scott]

Le cose positive di Erikoussa

09 luglio 2014 alle 20:26

Tra qualche giorno scriverò la pagina di diario con le cose negative di Erikoussa ed i tanti motivi per non venirci (ogni medaglia ha il suo rovescio), ma per essere positivo, voglio iniziare scrivendovi le cose belle, nel caso foste interessati.

Prima cosa da dire, Erikoussa, Ereikoussa, Erikousa, Merlera (che dir si voglia) è una piccola isola a nord di Corfù, bellissima. Verde, piccole spiagge, romantica.

Se vi piace la solitudine, se amate far meditazione, se non vi interessa la vita mondana, i locali e i negozi, l’isola è perfetta. Non c’è praticamente nulla salvo tre ristoranti, un mini mini market e un bar cocktail con vista. Quindi se volete prendervi una pausa dalla vita, Erikousa fa al caso vostro 🙂

Per dormire potete scegliere tra l’Hotel Erikousa o affittare una casa dai locali, ce ne sono di belle proprio vicino alla spiaggia.

Ci sono pochissimi abitanti residenti, mi dicono che in inverno sono tra 15 e 30, cosa simpatica se volete solitudine. Alcuni di loro sono veramente belle persone 🙂

La natura è rigogliosa, se volete fare passeggiate nel verde avete molte possibilità 🙂

Se non vi piacciono gli orari, la fretta, lo scorrere delle lancette, Merlera è il massimo dell’assenza della tempificazione. Qui tutto va senza tempificazione, si vive momento per momento senza pensare al quando ed al dopo. Bellissimo 🙂

Il panorama è incantevole 🙂
Si vedono le altre isole, le coste dell’Albania, un cielo ed un mare stupendi.

Se avete una barca a vela potete attraccare facilmente o ancorare a poche decine di metri (scusate il linguaggio probabilmente poco tecnico) ed anche questo è sicuramente positivo, come il fatto che il micro-porticciolo è ben riparato nei frequenti giorni di mare e venti avversi 🙂

Insomma, la classica isoletta semi-deserta (agosto a parte) 🙂

Have a nice holiday

4 Commenti

  1. sonia ha scritto il alle :

    … il mio sogno,piu’ esattamente scegluerei Prassonissi a Rodi, magari in altra vita …o se vinco il superenalotto

  2. fradefra ha scritto il alle :

    🙂 🙂

  3. Mariangela ha scritto il alle :

    Io però non ci torno più, troppo piccola per me, che preferisco attività, vita mondana, aperitivi e feste sulla spiaggia.

    Un mortorio soprattutto in giugno e settembre, i mesi che preferisco per viaggiare. Io a luglio e ad agosto me ne resto a casa!

  4. fradefra ha scritto il alle :

    Beh, ti capisco, s’era visto dal primo minuto che Ereikoussa non fosse l’isola giusta per le persone come te 🙂

Lascia un commento