C'è stato un sogno, una volta, che era Roma. Si poteva soltanto sussurrarlo. Era cosí fragile. ... sarà realizzato!     [Marco Aurelio, in Il Gladiatore, di Ridley Scott]

La felicità nn è nella testardaggine :P

01 maggio 2014 alle 12:41

Sono stato convinto x i primi decenni della mia vita della necessità di insistere x le cose ke si volevano ottenere e spesso le ho ottenute.

1 vero guerriero del desiderio, quasi sempre vincitore 🙂

Ma oggi, ormai da anni, nn lo sono + 🙂 🙂

Piano, piano ho capito ke quasi sempre il dover insistere x avere qualcosa è 1 potente segnale ke ciò ke desidero a livello razionale nn è il meglio x me, ke se nn l’ottengo facilmente c’è 1 motivo 🙂
Quando nn ho ottenuto qualcosa x cui ho insistito, a distanza di mesi o anni s’è rivelato meglio x me 🙂

Io ormai penso ke dovremmo sempre smettere di insistere oltre 1 certo livello soglia. Insistere x avere l’amore della xsona ke vogliamo, x ottenere 1 certo lavoro, avere 1a certa casa, ecc.

Nn dico ke nn si debba avere desideri e nn ci si debba impegnare nella vita, voglio dire ke dovremmo essere equilibrati, evitare di ostinarci, capire ke certe cose è meglio ke seguano il loro corso in modo libero e incontrollato.

L’Universo nn può aiutarci se noi insistiamo su 1a strada ke nn è la nostra. Il libero arbitrio è nostro diritto, ma dobbiamo stare attenti a nn giocare contro noi stessi 🙂

Inoltre quasi sempre insistendo forziamo situazioni ke diventano innaturali, stirakkiate, instabili e ke tendono naturalmente a tornare al loro posto, anke se al primo momento possono reggere e piacere.

X ki come me crede nell’anima, c’è anke 1 altro motivo. La nostra anima s’è disegnata il proprio destino prima di nascere ed ha avuto i suoi motivi x concepirlo in 1 certo modo

Lascia un commento