C'è stato un sogno, una volta, che era Roma. Si poteva soltanto sussurrarlo. Era cosí fragile. ... sarà realizzato!     [Marco Aurelio, in Il Gladiatore, di Ridley Scott]

Ecco come medito io

25 marzo 2014 alle 10:18

Io medito in vari modi, a seconda del contesto, del tempo ke ho e del desiderio del momento.

Quando sono a casa, ho tempo e nn c’è troppa animazione in giro, mi metto in camera da letto xké i vestiti ed il letto attenuano molto i rumori esterni.

Sto seduto su 1 cuscino sul pavimento nella classica posizione yoga a gambe incrociate e ginokkia a contatto col pavimento.

A volte ascolto suoni binaurali o new age manipolata con frequenza delle gamme theta o delta o alpha. A volte nn ascolto nulla, ma solo quando l’orario lo consenta, in relazione ai rumori esterni.

Mentalmente a volte faccio il vuoto, a volte conto in discesa da 20 a 1 in loop, a volte immagino di entrare nei colori di 1 arcobaleno (rosso/arancio/giallo/verde/blu/indaco/viola/bianco), a volte immagino di andare e fermarmi nel mio santuario, a volte mi concentro sugli aspetti positivi di 1 progetto, altre volte mi concentro sul mio respiro. Quest’ultimo, quello del respiro, è quasi sempre l’inizio, poi seguito da 1 degli altri metodi. Nelle meditazioni più lunghe, a volte arrivo a quasi 2 ore, li mescolo secondo l’umore.

A volte medito sdraiato sul divano, in questi casi x le meditazioni brevi.

Quando sono fuori casa, a volte al bar o in 1a sala d’aspetto, medito ad okki axti, guardando 1 punto fisso. In questi casi, solitamente, adotto la tecnica del conteggio all’indietro, mista a momenti senza pensieri.

Durante la giornata ho spesso brevi momenti meditativi mentre guido o passeggio o aspetto qualc1. In questi casi solitamente ringrazio l’Universo x ciò ke ho ricevuto negli ultimi giorni, a volte mi concentro sui progetti e su ciò ke desidero.

Devo anke dire ke questi skemi cambiano nel tempo, a seconda di vari fattori, a volte anke solo dell’umore e della mia evoluzione. Probabilmente quando leggerete questa pagina, io avrò già cambiato qualcosa.

La meditazione nn può essere skematizzata. Ogn1 deve trovare il proprio modo o i propri modi. Io ne ho scritto + x far ordine nei miei pensieri, lungi dal dire ke ciò sia giusto ed io nn lo consiglio a ness1. Ogn1 deve trovare la propria via.

Lascia un commento