C'è stato un sogno, una volta, che era Roma. Si poteva soltanto sussurrarlo. Era cosí fragile. ... sarà realizzato!     [Marco Aurelio, in Il Gladiatore, di Ridley Scott]

Trasformare la merda in concime

07 gennaio 2014 alle 09:15

Mi sono segnato la frase del titolo, “Trasformare la merda in concime“, ke qualc1 ha detto qualke g fa, con l’idea di rifletterci e scriverci qualcosa.

Il concetto ke esprime lo possedevo già, ma la frase mi è particolarmente piaciuta x la sua capacità di esprimere in poke parole 1 pensiero complesso ed importante.

A volte abbiamo emozioni negative, come rabbia, odio, rancore, desiderio di vendetta, gelosia, ecc. Nn dovremmo accettarle, questo sicuramente, ma anke lo sforzo di accantonarle potrebbe risultare vano x la difficoltà della cosa.

Invece potremmo avere maggior successo trasformando l’emozione o sentimento negativo in qualcosa di positivo. In fondo, x quanto negativo, 1’emozione ha sempre 1a sua energia ke potremmo impiegare in qualke modo, riducendo così la nostra carica interna 🙂

Ad esempio potremmo trasformare la rabbia in grinta o sfruttarne l’adrenalina in 1 sport. Potremmo trasformare l’odio in sforzi x evitare ke certe situazioni si ripetano, incanalando l’energia sulla soluzione, invece ke sulla xsona o sulla vendetta.

Certo, lo so ke è difficile, ma è + facile del tentativo di scacciarle continuando a pensarci o imponendoci di nn pensarci.

Farò i miei esximenti e vi racconterò 🙂

Lascia un commento