C'è stato un sogno, una volta, che era Roma. Si poteva soltanto sussurrarlo. Era cosí fragile. ... sarà realizzato!     [Marco Aurelio, in Il Gladiatore, di Ridley Scott]

Se nn abbiamo il coraggio di dirlo, forse è xké nn ci crediamo

09 gennaio 2014 alle 12:32

Siamo sicuri di crederci fino in fondo? Allora xké nn vogliamo dirlo?

A volte capita di credere in qualcosa e nn lo si vuol manifestare. Spesso pensiamo ke ciò sia dovuto a problemi ke ne potrebbero emergere, al fatto di nn essere accettati, alle conseguenze professionali, ecc.

Prendiamo, xò, in considerazione 1’altra possibilità. Magari il problema è dentro di noi. Siamo noi a nn credere fino in fondo e proprio x questo nn troviamo la forza di manifestarci e di essere quello ke vorremmo, ma forse ancora nn siamo del ttto.

Prendiamo ttti i fattori esterni ed esaminiamoli 1 ad 1. Sono veramente così xicolosi? Veramente succederebbe qualcosa di terribile? Veramente le conseguenze della nostra esternazione sarebbero così gravi?

E dentro di noi? A questa cosa ci crediamo fino al punto di accettarne le conseguenze estreme? No? Forse il problema nn è ke le conseguenze siano veramente estreme, ma è il livello del credo ke nn è sufficiente.

Il mondo nn è mai così terribile verso di noi. A volte siamo noi a vederlo così, x avere le nostre giustificazioni.

Io ho deciso di essere me stesso sino in fondo. Ci provo ogni g. Quando qualc1 mi kiede qualcosa di “interno”, mi prendo 3 sec prima di rispondere e respiro profondamente. Poi mi butto.

Con la verità 🙂

Spesso ci riesco, a volte no, ma sempre + spesso, ogni volta è + facile della precedente ed ogni volta è 1a piccola vittoria 🙂

Lascia un commento