C'è stato un sogno, una volta, che era Roma. Si poteva soltanto sussurrarlo. Era cosí fragile. ... sarà realizzato!     [Marco Aurelio, in Il Gladiatore, di Ridley Scott]

Xké alc1i vengono continuamente derubati?

16 gennaio 2014 alle 10:49

X ki ci crede, gli altri possono leggere x curiosità 🙂

La Legge dell’Attrazione dice ke rikiamiamo ciò a cui pensiamo, nel bene e nel male e nn esiste il concetto di negazione.

In pratica, se pensiamo di nn voler essere derubati, stiamo pensando al furto e lo stiamo rikiamando.

Così, Davide, tu abiti in 1 paese dove x qualke motivo nn ti capita d pensare ai furti. Xké nn sono frequenti, xké tu hai cose + importanti a cui pensare o magari anke solo xké la stampa nn gli dà risalto.

Considera ke parlo del pensarci insistentemente o, meglio, del nn pensarci insistentemente. Nn conta il pensiero sporadico di 1a volta.

Secondo la Legge dell’Attrazione, le probabilità di furto sono minime xké l’Universo nn ti manda ciò ke tu e ki ti vive attorno nn kiama.

Adesso ti trasferisci in 1’altra località.

Capita ke ci sia 1 furto. La stampa gli dà evidenza o se ne parla in giro. Si comincia a pensare, in + xsone, al furto.

Ecco ke ne succede 1 altro. Naturalmente aumenta l’insistenza del pensiero, si comincia ad agire (cosa terribile, x la Legge dell’Attrazione), aumenta il numero delle xsone ke ci pensano.

I furti, x la Legge dell’Attrazione, aumentano ancora, scatenando 1 vortice senza fine.

Ormai ai furti ci pensano ttti, i derubati, i ladri (ke si scambiano tra loro le informazioni), la stampa, la polizia e ki nn vuol andarci a vivere.

Peggio, ci si comporta come se il furto fosse assodato. Ci si fa attività, si sviluppa lavoro, si creano atteggiamenti.

Ed i furti aumentano.

Ke si fa? Bisogna rompere il loop col Pensiero Positivo. Cosa nn facile xké serve 1’azione collettiva, nn basta il Pensiero Positivo di 1a sola xsona.

Ma si può fare 🙂

Ovvio, come premesso, se si crede al Pensiero Positivo e alla Legge dell’Attrazione.

Lascia un commento