C'è stato un sogno, una volta, che era Roma. Si poteva soltanto sussurrarlo. Era cosí fragile. ... sarà realizzato!     [Marco Aurelio, in Il Gladiatore, di Ridley Scott]

Xké ttte le mie ultime relazioni sono con donne molto + giovani di me?

12 dicembre 2013 alle 09:15

Argomento su cui è difficile scrivere, xké le risposte possono sembrare ovvie. Il tema si presta a fraintesi e cattive interpretazioni, ma dato ke io la domanda me la sono spesso posta, ne scriverò. Leggete ttto fino in fondo, prima di commentare, x favore, nn sto parlando di sesso 🙂

Premesso ke mi sono sempre piaciute le donne con la mia età, e anke qualke anno in +, a circa 40 anni ho iniziato a cambiare atteggiamento. Nn ke all’improvviso io mi sia interessato alle giovani, ma diciamo ke il tipo di donna ke mi piaceva quando avevo 25 o 30 anni, continuava a piacermi anke quando io andavo avanti con l’età.

In realtà a me non piacciono le giovani donne in quanto tali, ma solo quelle ke hanno certe caratteristike difficilmente riscontrabili in xsone (uomini e donne) con la mia età (e nn parlo di fisico e com1que mai – di 30 anni).

Pensando a ttte le relazioni ke in passato ho avuto, fidanzate, storie + passeggere e mia moglie stessa, Mariangela, ho potuto assodare ke ci sono vari elementi comuni.

Il senso di tenerezza. Con le donne dure, rigide, inflessibili, battagliere, se nn hanno momenti di dolcezza e tenerezza, nn riesco ad intrattenere relazioni sentimentali. Mi piacciono le donne di carattere, ma solo se riescono a mantenere l’anima di ki nn sa o d ki è disposto ad ammettere di nn saxe abbastanza.

Nelle donne cerco 1a certa luce negli okki, di interesse alla crescita, di voglia di sximentazione, di viaggio (geografico ed interiore), nn saprei come descriverla in altro modo.

Certi pattern hanno 1a forte attrattività: dita sottili, okki nn troppo vicini, gambe affusolate, pelle kiara, seni nn eccessivamente grandi, meglio piccoli, okki in continuo movimento e ke ti guardino, unghia curatissime. Già, sono 1 uomo, sarei ipocrita se dicessi ke il fisico nn conta, ma molte donne della mia età il fisico giusto lo avrebbero, e la luce negli okki ke è diversa. Mica in ttte, ovviamente, nn generalizziamo.

Ttte le mie passate relazioni sono nate sulla base di xiodi di comunicazione dopo incontri in cui dal primo momento avevo sentito familiarità. Ecco, questa è 1a sensazione ke sento forte in questi casi, senso di familiarità, come se le conoscessi già.

La voglia di scoprire, + ke di consolidare, mi ha attratto. Faccio faccio fatica a relazionarmi con ki avendo seminato, vuol raccogliere. Preferisco ki è ancora nella fase della semina, forse xké io stesso mi sento ancora così.

Così alla fine l’età cronologica nn conta, quella ke conta è quella mentale. Il fatto è ke spesso procedono affiancate 🙁

E arrivo al punto centrale. Ho l’idea ke ttte le donne + giovani di me con le quali ho avuto 1a relazione, io le abbia conosciuto nelle nostre vite precedenti come genitore (vuoi padre o madre). Infatti verso ttte loro ho sempre sentito 1 desiderio di protezione, di “coccolamento”, di, boh, nn so dire, ma sono convinto ke mi avete capito.

A questo punto il dubbio è se le nostre anime si siano messe d’accordo x 1 incontro in queste condizioni xké così la nascita della relazione fosse + facile o se la relazione nasce quando senza ke fosse nel piano del destino, xké x altri motivi ci siamo reincarnati in questa situazione (io + grande di loro).

E come mai?
. Xké devo sximentare questo tipo di esxienza relazionale?
. Xké loro hanno bisogno di questo modello relazionale?
. Xké è quello + congeniale?
. Xké questo skema è quello ke mi consente di dare di +?

Boh!! Com’è difficile ragionar di queste cose 🙂

TAG: anima

Lascia un commento