C'è stato un sogno, una volta, che era Roma. Si poteva soltanto sussurrarlo. Era cosí fragile. ... sarà realizzato!     [Marco Aurelio, in Il Gladiatore, di Ridley Scott]

Pensando e parlando si crea il proprio futuro

30 ottobre 2013 alle 10:28

Anke lasciando xdere il Pensiero Positivo e la Legge dell’Attrazione, trovo ke sia comunque 1 fatto ke concentrandosi su alc1e cose ke ci interessano, aumentano i casi in cui queste si attuano.

Certo, stabilire se si sarebbero attuate o no com1que, nn è facile, xò è indubbiamente strano ke succeda quasi sistematicamente.

D’altro canto vi sono delle motivazioni parzialmente validanti anke solo a buonsenso.

Se parliamo positivamente di 1a certa attività ke abbiamo iniziato o stiamo iniziando, è normale ke si generi attenzione negli altri e ke aumentino le probabilità di rikieste. E le rikeste ne portano altre. Inoltre l’attenzione degli altri fa sì ke aumenti il nostro impegno e così via. Il nostro stesso parlarne aiuta a mantenere la nostra concentrazione.

Anke relativamente al pensiero si possono trovare molte motivazioni di 1 incremento delle probabilità di successo di 1 progetto o altra cosa ke ci interessi. Ovvio, anke solo a buonsenso, ancora 1a volta, se il pensiero è diretto a ciò ke possiamo fare, alle opportunità, ai vantaggi, invece ke hai problemi, agli aspetti negativi.

Ma rispetto a ttto ciò io vado oltre. Riflettendo sulla mia vita, comincio a trovare 1a spiegazione alle tante cose ke mi sono andate bene quando c’erano ttti i presupposti xké andassero male, quando nn malissimo.

Inoltre mi spiego come io sia riuscito ad ottenere cose x le quali nn c’erano apparenti sxanze.

Sono convinto ke pensare alle cose ke mi interessano e parlarne sia 1 importante contributo alla loro realizzazione, quanto il far qualcosa xké avvengano. Il ttto, xò, se riesco a restare positivo (e ultimamente mi riesce anke meglio del solito, già buono).

2 Commenti

  1. Paolo ha scritto il alle :

    Io ho notato ultimanente che più parlo di idee o progetti con persone che vedo regolarmente, l’idea o il progetto non si avvia o decade… il problema è, a mio avviso con chi ne parli, se chi ascolta ha un minimo di interesse o semplicemente ti invidia perchè tu hai idee e loro no 🙂

  2. fradefra ha scritto il alle :

    Sì, hai ragione. Parlarne nn basta, bisogna parlarne con le xsone giuste. Confrontarsi con xsone negative nn fa altro ke accrescere la nostra negatività.

    Proprio qualke g fa ho scritto 1 pensiero su ciò, sull’importanza di allontanare le xsone negative (o di spegnere l’audio).

Lascia un commento