C'è stato un sogno, una volta, che era Roma. Si poteva soltanto sussurrarlo. Era cosí fragile. ... sarà realizzato!     [Marco Aurelio, in Il Gladiatore, di Ridley Scott]

Kiodo scaccia kiodo

26 ottobre 2013 alle 10:31

Trovo ke scacciare i pensieri ke nn mi piacciono mi sia difficilissimo. Mi viene molto + facile pensare a cose ke mi piacciono. Ho 1 cassetto di cose belle. Tu, Daniele, la cucina, viaggiare, far sesso, certi luoghi, il viso di Sara in certi momenti, ecc.

Quando sento 1a fitta emozionale negativa, so ke sto pensando a qualcosa ke nn mi fa bene. Allora immediatamente ricorro al mio cassetto e pesco 1a di quelle cose, a volte a caso, e mi concentro 2 min.

Kiodo scaccia kiodo è 1’espressione molto + vera di ciò ke sembra e anke molto profonda. C’è 1 mondo, dentro. Se la pensi in termini di pensiero e nn di relazione (ma anke), diventa così vera e così giusta da assurgere a strumento o medicina di guarigione.

Proprio in questi mesi alc1i scienziati stanno dimostrando ke i i nostri pensieri sono capaci di modificare il nostro Dna e ke la manipolazione genetica tanto temuta è 1a cosa che noi facciamo inconsapevolmente su noi stessi ogni g.

Parallelamente altri scienziati stanno dimostrando ke i fotoni della luce passando x i nostri occhi arrivano a modificare anke loro il nostro Dna. Ki è meteoropatico ha così la sua motivazione scientifica. La cosa, x altro, apre orizzonti enormi ke giustificano terapie come la cromoterapia ed altre tecniche di guarigione basate sui cristalli ke sono state viste nelle vite future di ki ha fatto progressione.

Dobbiamo prepararci ad 1 nuovo mondo e ad 1 nuovo modo di concepire la vita.

Lascia un commento