C'è stato un sogno, una volta, che era Roma. Si poteva soltanto sussurrarlo. Era cosí fragile. ... sarà realizzato!     [Marco Aurelio, in Il Gladiatore, di Ridley Scott]

Nn esiste il caso!

18 settembre 2013 alle 07:58

Già, io nn ci credo, alla casualità.

Sul piano logico/matematico nn c’ho mai creduto, xké quello ke potremmo kiamare Caos ha le su leggi e i suoi elementi rispondono a precise regole, quindi mi vien da dire ke “il caos è tutt’altro ke casuale”.

Anke nella vita, xò, io sono convinto ke la casualità nn esista, ma ttto ciò ke ci succede abbia 1a causa.

Ho scritto qualke g fa Cos’ho capito del destino e del libero arbitrio, dove spiego il mio pensiero: esiste il destino come piano della vita umana, quindi niente affatto casuale, al quale si sovrappone, sommandosi, il libero arbitrio di ognuno.

Di ogni evento o fatto, cerco inizialmente la causa nel mio destino o nelle scelte xsonali ke faccio ogni g. A queste possibili cause si aggiungono le scelte fatte da ki vive nel mio contesto ed in quello molto + largo della città/nazione/pianeta.

Anke eventi meteorologici e sismici sono il risultato di cause ke possiamo definire naturali, ma nn sono casuali. 1a o + cause scatenanti ci sono sempre e il motivo pure, magari anke solo di riequilibrio del sistema.

“E se mi cade una tegola in testa?” mi kiese 1a volta 1 conoscente ed io risposi con “beh la tegola qualc1 l’ha messa lì in condizioni critike o 1 evento l’ha spostata e tu ci passavi x 1a tua decisione precisa, dato ke nn cammini certo casualmente!”

Penso, cioè, ke molte cause, anke senza relazione tra loro, si possano sommare x originare 1 certo effetto ed a volte questo sistema originante è complesso al punto da sembrare casuale, ma nn lo è.

In pratica, smettiamo di pensare di essere sfort1ati. Quello ke ci succede ha 1a causa e noi ne siamo quasi sempre corresponsabili (ma questa è 1a successiva puntata della telenovela). Abbiamo il dovere di pensarci ed ammetterlo, x vivere 1a vita + equilibrata. Il ke nn significa ke nn ci si debba lamentare sbattendo 1 piede contro 1 mobile la notte andando a bere al buio in cucina 😀

Lascia un commento