C'è stato un sogno, una volta, che era Roma. Si poteva soltanto sussurrarlo. Era cosí fragile. ... sarà realizzato!     [Marco Aurelio, in Il Gladiatore, di Ridley Scott]

Spirito sì, ma nn dimentikiamo i sensi

08 settembre 2013 alle 10:26

Penso ke interrogarsi sulla spiritualità sia importante, così come meditare ed in generale far ttto ciò ke pensiamo possa far bene alla nostra anima, ma nn dimentikiamo ke siamo animali sociali e ke dobbiamo sximentare i sensi.

Quello ke voglio dire è ke la crescita è legata anke all’esxienza fisica, ke si impara dalle relazioni, ke la bellezza va anke vista, nn solo immaginata.

X assurdo, stare ttto il g in casa a meditare, nn ci renderebbe xfetti, anzi mankerebbero aspetti importanti del quadro.

Io credo ke la mia anima (potrei kiedere a fradefranima, in effetti) abbia scelto di incarnarsi nel mio corpo fisico sulla Terra proprio xké le serviva 1’esxienza materiale, di relazione con altri umani, di contatto col nostro pianeta e le nostre culture e società.

Godere della vita, sximentare la bellezza della natura, farsi emozionare dall’arte, studiare la storia, entrare in empatia con le genti incontrate nei viaggi, comunicare sessualmente con le xsone ke ci piacciono, sono ttti modi x consentire alla nostra anima di crescere. E ce ne sono moltissime altre 🙂

L’attenzione x le relazioni e le esxienze sensoriali sono parti integranti e necessarie x la nostra crescita verso la xfezione.

Nn isolatevi, nn si cresce da soli, in 1a stanza, anke se circondati da libri meravigliosi. Serve, ma nn basta, anzi.

TAG: anima

Lascia un commento