C'è stato un sogno, una volta, che era Roma. Si poteva soltanto sussurrarlo. Era cosí fragile. ... sarà realizzato!     [Marco Aurelio, in Il Gladiatore, di Ridley Scott]

La mia professoressa di Fisica, anima compagna

20 agosto 2013 alle 07:58

Secondo la New Age, vi sono anime ke in qualche vita si incontrano, non in tutte, scambiandosi favori, messaggi, aiuti, suggerimenti. Gloria Chadwick, autrice di libri sulla reincarnazione e sulle vite passate, le chiama anime compagne.

Nei primi due anni delle superiori, facevo l’ITIS a Varese, avevo una professoressa di Fisica che in varie situazioni mi disse cose, per lo più in toni negativi nei miei confronti, che ricordo a distanza di piu di 35 anni e che sono convinto ricorderò per sempre.

Furono vere lezioni di vita, anche se camuffate da insegnamenti sul metodo di studio, sul profitto, sull’esame. Oltre che sulla Fisica vera e propria.

Tanto per farvi alcuni esempi, vi riporto alcune sue frasi.

Pensavo volessi 9, per questo ti ho fatto domande più difficili di quelle che ho fatto agli altri. Se ti accontenti di un 6, basta che tu me lo dica, De Francesco, ti farò domande da 6 e non ho dubbi sul fatto che risponderai correttamente.”

Così, si studia, De Francesco.

I sui occhi nei miei confronti erano sempre senza sorriso, almeno, a me che ero un fesso, sembravano tali. Severi. Ma non ero così fesso da non accorgermi che non erano mai arrabbiato, canzonatori, sarcastici. Quegli occhi furono una vera lezione, per me, forse la più importante. Li ricordo al punto che probabilmente la riconoscerei per strada.

Ecco, questo intendo col concetto di anima compagnia, come l’ho capito leggendo un libro di Gloria.

La mia professoressa è una mia anima compagna, in questa vita l’ho frequentata solo due anni, ha lasciato un segno indelebile, le devo moltissimo di quello che oggi sono, anche nella mia professione.

A buon rendere nelle prossime vite, Prof 🙂

Lascia un commento