C'è stato un sogno, una volta, che era Roma. Si poteva soltanto sussurrarlo. Era cosí fragile. ... sarà realizzato!     [Marco Aurelio, in Il Gladiatore, di Ridley Scott]

Scrissi nel 2002 questo pensiero, non ricordo neppure in che occasione. Lo ripropongo perché lo ritengo ancora attualissimo, anche se ad essere onesto non ho nessun motivo per essere malinconico (ed in effetti non sono praticamente mai).

fradefra

Malinconia, ancora un minuto e poi va via

15 giugno 2011 alle 15:52

Perché sei qui, vicino a me? Tu non sai che lei ha preso un’altra via? Forse per sempre… Il suo volto, il suo sorriso…

Non sta più con me ed io resto qui, con qualche amico che mi dice che la vita va avanti lo stesso mentre io gli vorrei dire che lui lo dice perché non sta al posto mio.

Perché tutti sono così banali?

Se uno ti dice che l’altro l’ha lasciato, dovresti stare a sentire in silenzio, senza commentare, senza dare consigli, senza giudicare, solo restando a guardare negli occhi per dimostrare che ci sei.

Se uno ti dice che si sente vecchio, tutto dovresti fare tranne che dire che non è vero, che sembra giovanissimo, che è fortissimo e fichissimo.

La malinconia è sintomo di vita. Non va combattuta, ma assecondata come un cavaliere che col suo ancheggiare segue il moto ondulatorio del suo cavallo.

La malinconia viene, ci tiene compagnia e se ne va quando non fai nulla per farla andar via.

Voglio essere malinconico ogni tanto. Apprezzo di più i momenti in cui non lo sono.

Lasciami il diritto d’esserlo senza chiedermi insistentemente perché lo sono e cosa non va.

TAG: pensieri

Un Commento

  1. Mariangela ha scritto il alle :

    Confermo, Fra è malinconico molto molto raramente … ma nella vita ogni tanto è giusto provare nuovi sentimenti, negativi o positivi che siano, rappresentano un momneto di crscita 🙂

Lascia un commento